peyrani
Home »

Giorgio Poggi del Garnell Sailing Team vince la Swiss & Global Cup Classic 12Dinghy 2012

Giorgio Poggi porta a casa la lanterna firmata Riccardo Barthel – Official Supplier del circuito per il primo posto assoluto alla Swiss & Global Cup; il neo Campione Nazionale su Finn, al suo esordio quest’anno su dinghy in legno, conquista anche la Coppa Ernesto Riva (www.barcheriva.it ), messa in palio dal Cantiere Riva, Local Sponsor di tappa, per il primo classificato della tappa viareggina. Secondo classificato è il toscano Italo Bertacca su Arch. Melandri, a seguire Vincenzo Penagini dello Yacht Club Italiano.

Oggi, ultima giornata di regate e tre prove con tre podii differenti. Vincenzo Penagini – due volte Campione del mondo – conferma il suo ottimo momento con un primo di giornata. Secondo posto per Toni Anghileri e terzo per Fabrizio Cusin. La seconda prova ha invece visto dominare il toscano Italo Bertacca vincitore del titolo nel 2010 seguito da Roberto Benedetti su Piccolo Lord e Giorgio Poggi. Nell’ultima prova dell’edizione 2012 prima posizione per il campione su Finn, seguito da Roberto Benedetti e Bertacca.  A premiare Giorgio Poggi l’AD di Swiss & Global Asset Management (www.swissglobal-am.it ) Filippo La Scala e il delegato della Sezione Classici AICD 12′ Giuseppe La Scala.

I primi tre classificati Veteran (scafi costruiti entro il 1975) della tappa di Viareggio sono Fabrizio Cusin, Emanuele Ottonello e Sandro Alessi. Tra i Vintage (scafi costruiti tra il 1976 ed il 1999) domina Dani Colapietro seguito da Luca Napoli e Pino De Marte. Emanuele Ottonello è il primo fra i Master Over 65 e il vincitore del circuito tra gli scafi d’epoca: al ligure va il Premio Silvio Gotuzzo.

Francesco Di Tarsia e la figlia Lavinia guidano la carica dei Family Crew seguiti da Mauro Giordano e la figlia Flavia. Il terzo posto è di Luca Napoli accompagnato dal figlio Flavio. Il primo tra gli Junores è Romeo Giordano del CN Posillipo. I primi tre timonieri Silver (i primi 3 classificati dopo il 30° posto sulla base della ranking list del Dinghy 12′ Classico) sono Sandro Alessi, Luca Cazzaniga e Guido Levi.

Salto di ben 12 posizioni per il Jumper di tappa: Toni Anghileri che passa dalla 23esima alla nona posizione.
Foto: Rastrelli

IL NAUTILUS Anno 7 N°4

nuovo numeroIn questo numero de Il Nautilus, giunto al settimo anno di pubblicazioni, troverete lo speciale sulle Autostrade del mare di Giovanna Lodato, realizzato dopo un viaggio tra i porti della Spagna e Civitavecchia. Un focus importante è stato realizzato sulla regione Sardegna con le novità e le statistiche su Porto Torres e sui porti del Nord come pure per quelli della zona più a Sud dell'isola. Una piccola valutazione è stata fatta anche sul settore delle crociere che si sposta versa il Nord Europa ma anche sui porti di Brindisi, Barcellona, Bari. Spazio anche alla vela internazionale con un resoconto, anche fotografico, completo sull'ultima edizione della Volvo Ocean Race. Consueta parte didattica affidata al direttore scientifico Abele Carruezzo che in questo numero ha affrontato il problema della pirateria spiegando il funzionamento del nuovo metodo P-Trap, quello relativo alla formazione del personale di bordo ed infine le nuove norme sul noleggio di imbarcazioni.
telebrindisi.tv telebrindisi.tv poseidone danese bocchedipuglia peyrani

© 2012 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab