peyrani
Home »

CANOA E SOLIDARIETA’ A BRACCETTO AD AURONZO DI CADORE (5-6 LUGLIO)

Non solo agonismo e gesti tecnici, ma anche una marcata connotazione solidale farà da sfondo alle Gare Internazionali di canoa velocità di sabato 5 e domenica 6 luglio ad Auronzo di Cadore (Belluno). Sul lago di Santa Caterina si sfideranno 11 Paesi e circa 650 atleti ma l’appuntamento, che prevede pure gare di paracanoa, tenderà la mano all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (A.I.S.M.).

A bordo lago, infatti, la Sezione Provinciale A.I.S.M. di Belluno (referente per l’intera provincia, www.aism.it/belluno) allestirà una postazione per la raccolta fondi a sostegno dell’unica organizzazione italiana che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla. A.I.S.M. promuove ed eroga servizi a livello nazionale e locale, rappresenta e afferma i diritti delle persone con sclerosi multipla, sostiene, indirizza e promuove la ricerca scientifica: con oltre 10 mila volontari è inoltre presente su tutto il territorio nazionale ed opera a livello locale attraverso le varie sezioni provinciali.

«Lo sport ha già per definizione e nel suo dna uno marcata connotazione sociale – il plauso di Lorenzo De Martin, assessore allo Sport, Sociale e Rapporti con le Associazioni del Comune di Auronzo – che è bello venga ribadita e rinsaldata con iniziative di questo tipo. Peraltro le Gare internazionali richiameranno centinaia di giovani, da sempre i migliori destinatari possibili di messaggi volti a sensibilizzare e a dare una mano a cause importanti come quella dell’A.I.S.M. Come amministrazione comunale aderiamo e diamo il nostro appoggio davvero con grande entusiasmo».

Oltre all’Italia ad Auronzo saranno in competizione Australia, Belgio, Croazia, Germania, Irlanda, Lituania, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca e Slovenia, per un grande evento che fa seguito al Campionato regionale veneto di canoa velocità, Canoagiovani e paracanoa dello scorso 21-22 giugno, e che anticipa i Campionati Europei di dragon boat per nazioni e per club. Una serie di appuntamento organizzati grazie alla sinergia tra Comune di Auronzo, Consorzio Turistico Auronzo-Misurina e il comitato Venice Sport Events interno alla Venice Canoe & Dragon Boat.

Le Gare Internazionali del 5-6 luglio vedranno sfidarsi sulle distanze dei 200, 500 e 1.000 metri Junior, Senior e Ragazzi, in entrambi i casi sia maschili sia femminili. Il programma prevede sabato 5 dalle ore 8.30, nell’ordine, batterie e semifinali dei 500 e 1.000 metri, batterie dei 200 e, dalle 16.30, le finali dei 1.000. Domenica 6 luglio sempre dalle 8.30 le semifinali 200 metri (più eventuali batterie di paracanoa), dalle 10 le finali dei 500 e dalle 12.30 quelle dei 200 fino alle 14.30 circa.

Aggiornamenti live sulla manifestazione alle pagine Facebook e Twitter della Venice Canoe & Dragon Boat.

Campionato Mondiale di Motonautica In-Shore: da venerdì a Brindisi Formula 2 e 4

Sarà un weekend di spettacolo grazie ai bolidi del Campionato Mondiale di Motonautica In-shore che si svolgerà a Brindisi dal 4 al 6 luglio. Un evento spettacolare che già lo scorso ha richiamato l’attenzione di tanti spettatori su lungomare Regina Margherita.

Con qualche variazione sul tracciato, anche quest’anno a Brindisi arriveranno 400 atleti e 50 imbarazioni provenienti da 17 Paesi. Per venerdì è previsto l’arrivo dei team (sei sono già a Brindisi), poi sabato e domenica ci saranno le gare. Sabato si svolgeranno le due gare WC F4S e le qualificazioni mentre domenica, alle 18.30, la gara WC F2 e, a seguire, la premiazione.

Tribuna naturale sarà il lungomare. “Quello di Brindisi è il miglior campo di gara che io abbia mai visto non solo come dirigente di federazione ma anche in 20 anni di esperienza come pilota – ha detto Vincenzo Iaconianni, presidente della Federazione Italiana Motonautica – forse in pochi se ne rendono conto. Per me è stato come scoprire di avere delle tele di Leonardo in cantina. Questo campo di gara non ha difetti e risponde a tutte le richieste che un pilota e l’organizzatore potrebbero avere”.

Il porto interno, dunque, sarà teatro di questo attesissimo spettacolo in cui sono anche previsti tanti eventi collaterali; dalle esibizioni in acqua per i bambini (da 8 a 16 anni) su vere imbarcazioni da gara a quelle di Sup e flyboard.

Ad organizzare l’evento anche quest’anno è il Circolo nautico Porta d’Oriente di Giuseppe Danese, ex campione mondiale di motonautica, che nella presentazione di oggi ha innanzitutto voluto ringraziare il presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides, il comandante della Capitaneria di porto Mario Valente, il presidente di Assonautica Alfredo Malcarne, il Comune di Brindisi e la Fim anche nella figura del presidente regionale Francesco La Sorsa.

“Tutti insieme abbiamo collaborato per la riuscita di questo evento – ha precisato Danese – e la disponibilità è stata massima. Lo sforzo è tanto perchè per consentire queste gare è necessario chiudere lo specchio d’acqua del porto interno e consentire l’utilizzo delle banchine per la creazione del paddock, l’istallazione di gru e delle tribune per il pubblico”.

 

Francesca Cuomo
Foto: Vincenzo Tasco

 


© Riproduzione riservata

IL NAUTILUS Anno 9 N°2

In questo nuovo numero della rivista Il Nautilus, lo speciale è dedicato alle eco navi realizzate in Italia; dalle quattro imbarcazioni del gruppo D'Amico a quelle della Marina Militare. Quali sono i gate del commercio, la riforma della 84/94, i risultati del Seatrade Cruise Shipping di Miami e i corridoi energetici sono gli altri argomenti. Ma anche i porti di La Spezia, Bari, Trieste ed un approfondimento a cura di Francesco Ventura sui porti calabresi, attraversando i 750 chilometri di costa.
telebrindisi.tv telebrindisi.tv poseidone danese bocchedipuglia

© 2014 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab