peyrani
Home »

L’agenzia marittima Cambiaso & Risso apre un proprio hub a Dubai

GENOVA – Cambiaso & Risso, tra i principali operatori internazionali nell’ambito dei servizi di agenzia marittima e logistici, fondata a Genova nel 1946, allarga il proprio business in Medio Oriente e apre una sede operativa a Dubai.

La filiale di Dubai di Cambiaso & Risso rappresenta un nuovo punto di riferimento nell’area del Middle East e del Subcontinente indiano per i servizi di agenzia marittima alle navi cargo e per i servizi portuali e di tour operating per le compagnie di crociera.

Più in particolare, l’hub di Dubai permetterà al Gruppo guidato da Giovanni Paolo Risso di operare nei porti dell’Unione degli Emirati Arabi, Qatar, Oman, Bahrain, Arabia Saudita e Kuwait, e prospetticamente anche dell’Irak e del Pakistan.

La nuova apertura rientra in un più ampio piano di sviluppo internazionale del Gruppo, in Asia e nel Medio Oriente che vedrà, nel medio termine, l’ingresso in nuovi mercati.

“Operiamo in Far East dal 2011 quando avviammo la base operativa a Singapore e più tardi quella di Hong Kong.” – ha dichiarato Giovanni Paolo Risso, Presidente e Amministratore Delegato di Cambiaso & Risso International “Il successo di queste operazioni ci ha spinti ad allargare i nostri orizzonti e rafforzare la nostra presenza nel Middle East e nel subcontinente indiano. Questa area geografica sta diventando un centro nevralgico per il settore marittimo e in particolare per il comparto crocieristico e petrolifero che rappresentano il nostro core business”.

“Inoltre” – ha proseguito Giovanni Paolo Risso – “questa operazione consolida il nostro posizionamento di “Global Boutique Shipping Agency and Logistic Operator”, in grado di fornire servizi altamente personalizzati e customizzati a compagnie cargo, crocieristiche e di yachting”.

“Crediamo” – ha concluso Giovanni Paolo Risso – “che un approccio da un lato fortemente focalizzato sui bisogni del cliente e dall’altro, a spiccata vocazione internazionale, rappresenti la nostra caratteristica distintiva e il nostro punto di forza”.

CONFITARMA: RINNOVO CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DI LAVORO DEL SETTORE MARITTIMO

ROMA – Il 1° luglio 2015 a Roma, presso la sede della Confederazione Italiana Armatori, è stato sottoscritto l’accordo per il rinnovo sia della parte normativa che della parte economica dei contratti collettivi di lavoro del settore marittimo, accordo che avrà validità fino al 31 dicembre 2017.

Il rinnovo dei contratti scaduti il 31 dicembre 2010 interessa circa 54.500 marittimi imbarcati su navi battenti bandiera italiana a cui si aggiungono 7.800 addetti a terra, per un totale di circa 62.000 lavoratori.Per quanto riguarda gli incrementi retributivi le parti hanno trovato, dopo un laborioso confronto, un’intesa con la quale si è cercato da un lato di dare una risposta economica soddisfacente ai lavoratori e dall’altro di rendere sostenibili per le aziende i maggiori oneri contrattuali.L’aumento retributivo, in linea con le intese interconfederali sulla materia, verrà suddiviso in tre tranches.

Per la parte normativa gli elementi di maggiore spicco sono: semplificazione e razionalizzazione dei contratti collettivi nazionali di lavoro per i diversi comparti del settore marittimo. In quest’ottica è stato deciso anche di accorpare i vari CCNL del settore in un Contratto Unico Collettivo Nazionale di lavoro del settore privato dell’industria armatoriale; definizione di un nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro molto semplificato applicabile ai marittimi impiegati su navi da carico armate da imprese che operano su traffici internazionali; introduzione nel CCNL dei rimorchiatori della possibilità di definire, attraverso la contrattazione integrativa aziendale e in presenza di condizioni operative idonee, organizzazioni del lavoro a bordo più flessibili, tali da consentire di raggiungere livelli di produttività paragonabili a quelli delle imprese concorrenti degli altri paesi dell’Unione Europea.

Emanuele Grimaldi, presidente di Confitarma, che in più occasioni ha stimolato il rinnovo dei contratti, esprime viva soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto sottolinea “la rilevanza politica che il rinnovo contrattuale riveste per l’intero settore specie in un momento economico non certo tra i più favorevoli. Desidero comunque formulare un sincero apprezzamento per tutti coloro che si sono prodigati per il raggiungimento di questo risultato rivolgendo un particolare ringraziamento a Stefano Messina, presidente della Commissione Relazioni Industriali e Risorse Umane di Confitarma, che ha saputo gestire con particolare professionalità e senso di equilibrio il tavolo negoziale superando anche momenti di grande difficoltà”.

Anche Stefano Messina esprime il suo più vivo compiacimento per il risultato raggiunto che testimonia lo spirito costruttivo che da sempre caratterizza le relazioni industriali del settore. “Abbiamo attraversato anche momenti di forte tensione – ha affermato – dovuti al lungo periodo di crisi economica che ha investito l’intera economia e che ha fatto sentire i suoi effetti anche sul mondo dello shipping. Ma siamo comunque riusciti a condurre in porto una lunga e difficile trattativa senza l’effettuazione di un solo giorno di sciopero.

Peraltro – ha concluso Stefano Messina – auspichiamo che il quadro della trattativa sia completato con la piena attuazione dell’importante intesa sindacale, raggiunta il 26 febbraio 2015, riguardante l’imbarco degli allievi: siamo in attesa che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sciolga la riserva sulla validità del percorso formativo previsto nella citata intesa”.

IL NAUTILUS Anno 10 N°2

E’ in edicola il nuovo numero della rivista Il Nautilus con uno speciale dedicato al settore crocieristico; dai dati contenuti nel report annuale di Risposte Turismo alle tendenze per il prossimo anno di cui si è parlato nell’Adriatic Sea Forum. All’interno focus sui porti di Ravenna, Ancona, La Spezia, Venezia, Livorno ma anche una panoramica sul Mar Mediterraneo, sulla vendita della francese Sncm. Infine qualche anticipazione sulla terza edizione del Campionato mondiale di Motonautica F2 In shore che si svolgerà a Brindisi a luglio.
brindisif2racing.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2015 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab