peyrani
Home »

Margherita XTutti e Rocket I X2 si aggiudicano il Trofeo Phoenix Line Honour

SANSEGO – Arrivo sotto gennaker ad andatura vivace per Margherita di Piero Burello, prima assoluta e della categoria XTutti a tagliare il traguardo de La Cinquecento Trofeo Phoenix, alle 04.55.48 di oggi giovedì 01 giugno.

Grande soddisfazione a bordo per l’equipaggio misto friulano-giuliano, che con il veloce Vismara 45 è riuscito a condurre una regata ineccepibile, mantenendo sempre la testa della flotta e difendendosi dagli attacchi di Rocket I e Lazy, tra i leader di questa edizione.

“Siamo molto soddisfatti di questa vittoria del Trofeo Phoenix Line Honour XTutti” dichiara l’armatore Piero Burello al traguardo “Come da tradizione, dopo Sansego siamo rimasti vicini alla costa croata, ma a metà adriatico abbiamo scelto di portarci in centro e questa forse è stata la scelta vincente. Siamo scesi fino alle Tremiti con una lunga bolina, mentre la risalita è stata condotta con andature portanti, decisamente congeniali alla nostra barca. Ora attendiamo il responso dei tempi compensati.”

Alle 07.27.56 Rocket I di Gianluca Chini e Alberto Taddei è la seconda imbarcazione assoluta e prima della categoria X2 a tagliare il traguardo della 43^ edizione, vincendo il Trofeo Phoenix Line Honour X2.

“Era la mia seconda 500×2 e sono contento di averla fatta con un compagno come Alberto, vero professionista.” Queste le prime parole di Gianluca Chini all’arrivo “La barca si è dimostrata veramente straordinaria. Siamo felici del Trofeo Phoenix Line Honour X2, che abbiamo vinto soprattutto grazie all’impegno nelle prime due notti, siamo scesi con attenzione per guadagnare miglia nelle ariette dormendo pochissimo e da Sansego alle Tremiti, non abbiamo mai mollato sui Class 40, nostri diretti avversari. Da lì siamo riusciti ad agganciare un sud-est che gli altri non hanno preso e ci siamo allungati insieme a Margherita.”.

Sono attesi al traguardo in tarda serata il Class 40 Boxx dei fratelli Aljaz e Andraz Jadek, il trimarano Corsair 970 Lazy di Richard Mueller-Andreas Hanakamp, leggermente più attardati Vaquita di Alessandro Fiori-Alberto Bergamo, Super Atax di Marco Bertozzi eKika Green Challenge dei fratelli Verardo.

La Cinquecento Trofeo Phoenix è organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Marina 4, Phoenix Informatica Bancaria, la partnership di Paulaner, Dial Bevande, Cantina Sociale Colli del Soligo,Kappa e il contributo del Comune di Caorle.

Gli orari dei passaggi, rilevati grazie ai sistemi satellitari installati a bordo di ciascuna imbarcazione, sono approssimati a +/- 15 minuti.
Per seguire le imbarcazioni: www.cnsm.org, per foto video e curiosità pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

FOTO: Andrea Carloni

MSC CROCIERE CELEBRA L’ENTRATA IN SERVIZIO DI MSC MERAVIGLIA

SAINT NAZAIRE – Oggi nei cantieri di STX France a Saint-Nazaire (Francia), è stata ufficialmente consegnata MSC Meraviglia. Durante la cerimonia del cambio della bandiera, che rende omaggio alla secolare tradizione marinara, la nuova ammiraglia di MSC Crociere ha issato la sua bandiera ufficiale e ha ricevuto la benedizione porta fortuna. Alla cerimonia della bandiera ha preso parte Emmanuel Macron, Presidente della Repubblica francese e altri dignitari di alto livello del Governo francese.

Con 171.598 tonnellate di stazza lorda e capacità di ospitare 5.714 passeggeri, MSC Meraviglia è la nave più grande mai costruita da un armatore europeo, MSC Crociere, e la più grande nave entrata in servizio nel 2017. Msc Meraviglia è una delle 6 nuove navi che entreranno in servizio trail 2017 e il 2020 come previsto dall’ambizioso piano industriale della compagnia. Quattro di queste sei navi saranno costruite da STX France, continuando a rafforzare la partnership di lungo periodo che ha già visto realizzare tutte le 13 navi della flotta di MSC Crociere, consentendo una crescita dell’800% dal 2003 al 2013.

MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo, basata in Svizzera e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, stima che il totale degli investimenti con STX France dal 2003 al 2020 ammonti a circa 7 miliardi di euro, facendo di MSC Crociere il primo investitore straniero privato in Francia (parlando di contratti di export). Se si considera la costruzione di MSC Meraviglia ha richiesto l’impiego di 1.700 lavoratori al mese (oltre 3.000 al mese nei periodi di picco), nove milioni di ore-uomo, e che la costruzione di una nuova nave coinvolge oltre 400 tra fornitori e subfornitori; l’effetto economico di questo investimento non solo si estende a tutto il paese ma produce anche un effetto moltiplicatore.

Dopo la cerimonia del varo, che si terrà a Le Havre il prossimo 3 giugno, MSC Meraviglia inizierà la sua stagione inaugurale nel Mediterraneo Occidentale.

Pierfrancesco Vago, utive Chairman di MSC Crociere ha dichiarato: “L’inaugurazione dell’entrata in servizio di MSC Meraviglia segna un’importante pietra miliare nella storia e per il futuro della nostra compagnia. La nave rappresenta la prima concreta realizzazione della nostra visione di lungo termine verso un’ulteriore e significativa crescita, che, nella sua prima fase, è culminata due anni fa con il riconoscimento di MSC Crociere quale primo brand crocieristico in tutta Europa, e oggi guarda ad un’ulteriore crescita a livello mondiale.”

LORO PIANA SUPERYACHT REGATTA DAY 1: MAGIC CARPET CUBED ED ESCAPADE AL COMANDO

PORTO CERVO – Il Wallycento Magic Carpet Cubed guida la Wally Class mentre Escapade è al comando della divisione Superyacht.
I partecipanti alla Loro Piana Superyacht Regatta – evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media e il Title Sponsor Loro Piana – hanno potuto godere di una splendida giornata di vela, tipica della Costa Smeralda, fin dal primo giorno di regata. Dopo un iniziale rinvio per bonaccia, alle 13 la flotta è regolarmente partita con vento leggero da sudest per la regata costiera di circa 25 miglia nautiche.

La prima a partire è stata la Wally Class, con i Wallycento Open Season e Magic Carpet Cubed subito al comando navigando sul lato sinistro del percorso. A seguire è stata la volta della divisione Superyacht, con le partenze individuali per prevenire ogni tipo di rischio. Il percorso, uguale per entrambe le categorie, prevedeva un primo passaggio alla boa naturale di Mortoriotto quanto è entrato il previsto rinforzo di vento, rapidamente salito a 15 nodi per arrivare ai 20 nodi in conclusione della regata.

Dopo aver attraversato il Passo delle Bisce spinta dai colorati gennaker, la flotta si è presentata compatta alla Secca di Tre Monti, da qui un bordo di bolina larga per doppiare l’isolotto dei Monaci con il suo caratteristico faro e il bordeggio per raggiungere la boa posizionata davanti al Pevero per concludere infine davanti a Porto Cervo.

I tre Wallycento, Open Season, Magic Carpet Cubed e Galateia hanno allungato concludendo nell’ordine, ma in tempo compensato è risultato primo Magic Carpet Cubed coadiuvato alla tattica da Ian Walker, vincitore della Volvo Ocean Race e due volte argento olimpico. Il colpo di scena finale è stato però il volontario ritiro di Open Season, una volta resosi conto di un piccolo errore di percorso. Galateia sale così in seconda posizione seguita dal Wally 80 Ryokan 2, autore di un ottimo recupero ed uscito vincitore dalla spettacolare battaglia di strambate e virate con il resto della Wally Class, molto competitiva.

Tra i Superyacht si sono messi subito in evidenza i due esordienti, Ribelle e My Song, che hanno dimostrato subito ottime performance, seguiti da Saudade, il 140 piedi vincitore delle due passate edizioni. La vera sorpresa è stata però Escapade, un cruiser progettato da Dubois per confortevoli crociere il cui rating vantaggioso lo ha portato dall’ultimo posto in tempo reale al primo in tempo compensato, con grande sorpresa innanzitutto per l’armatore: “Sono tre anni che stiamo navigando in crociera, ho chiesto al mio equipaggio se fossero sicuri di aver letto bene la classifica e non in senso contrario! Non abbiamo fatto solo qualche regata saltuariamente, ma siamo un equipaggio multinazionale di non professionisti, ma ben affiatati e sono lieto di essere venuto qui con la mia barca. Conoscevo già lo YCCS perché ho preso parte in passato a una Dubois Cup a bordo della barca di un amico”.

Ian Walker, tattico di Magic Carpet Cubed ha dichiarato circa la vittoria di giornata: “Siamo molto felici perché abbiamo fatto delle modifiche alla barca per i venti leggeri, che ci hanno aiutato nella prima parte. Però abbiamo dimostrato di non venir troppo penalizzati quando il vento sale, in generale abbiamo saputo navigare bene”.Sorridono felici anche gli armatori di Ribelle, secondo classificato: “E’ stato un ottimo inizio per una barca nuova, con soli due giorni di allenamento alle spalle. Oggi abbiamo avuto un vento fantastico, siamo certamente soddisfatti della barca ma soprattutto dell’equipaggio, hanno fatto un lavoro magnifico”.

Fa loro eco il timoniere, Francesco de Angelis: “Oggi abbiamo avuto un range di vento molto ampio da leggero fino a 20 nodi, potendo così imparare molto circa il comportamento di Ribelle. E’ una barca molto piacevole da timonare, ha delle linee d’acqua bellissime, stiamo imparando a conoscerle, è la prima volta che ci confrontiamo con la flotta dei superyacht e non poteva esserci esordio migliore”.

Tommaso Chieffi, tattico di My Song: “Oggi abbiamo manovrato bene e dimostrato di saper domare questo splendido mostro anche con pochi giorni di allenamento, una giornata positiva. Con un vento più regolare di quello odierno pensiamo di essere maggiormente avvantaggiati rispetto alle barche più piccole e poterci pagare il compenso, come si dice in gergo”.

Escapade, Loro Piana Superyacht Regatta 2017. Foto Credits: Borlenghi/YCCS/ BIMCome sempre la Loro Piana Superyacht Regatta si conferma uno degli eventi che meglio coniuga un entusiasmante programma sportivo con un programma sociale esclusivo. Questa sera il Loro Piana Owners’ Dinner, presso la Clubhouse dello Yacht Club Costa Smeralda, sara a cura dello Chef stellato Michelin Carlo Cracco.

Le regate riprendono domani, 1 giugno, con previsioni di vento termico di intensità leggermente inferiore a quella odierna. Il primo segnale di partenza è previsto per le 11.30.

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab