peyrani
Home »

J/70 Championnat de France: Calvi Network è campione di Francia della classe J/70

HENDAYE – Calvi Network (oggi 3-7) chiude la stagione 2017 con un successo di prestigio, conquistando il Campionato Nazionale Francese J/70. Nel corso della giornata odierna, il team di Carlo Alberini ha infatti difeso la leadership costruita a suon di primi nel corso delle prime due giornate della manifestazione organizzata dallo Yacht Club Hendaye in collaborazione con la classe J/70 transalpina e la federvela francese.

Al termine delle dieci prove disputate, il Lightbay Sailing Team ha imposto un ritardo di undici punti agli iberici di Gold Sailing (2-3), guidati dal già campione iridato J/80 Iker Almandoz, e di sedici ai loro connazionali di Nauticescala 2 (4-2), scafo timonato da Marin Julia Gerrad.

Le due prove odierne, disputate in regime di brezza leggerissima su un campo di regata segnato da un’importante onda lunga, sono state vinte entrambe da TBS Trinite Sur Mer (1-1) di Quentin Ponroy, finito quarto e primo della flotta francese.

“Oggi siamo stati meno brillanti delle giornate precedenti e la colpa di ciò è dovuta a un paio di miei errori: ci avrebbe fatto piacere allungare la striscia di successi di giornata, ma gli avversari sono stati molto accorti nel valutare bene le condizioni odierne e a chiuderci ogni possibilità di rimonta dopo averci incrociato davanti – ha spiegato un comunque soddisfatto Branko Brcin, tattico di Calvi Network – E’ stato un bel campionato, che ci ha portato a confrontarci con alcuni dei sicuri partecipanti all’Europeo di Vigo del prossimo anno, ed è stato il modo migliore di chiudere la nostra stagione agonistica”.

Soddisfazione è stata espressa anche da Carlo Alberini, leader del Lightbay Sailing Team e timoniere di Calvi Network: “Abbiamo deciso di venire a Hendaye per ritrovarci come team e tornare a fare ciò che sappiamo riuscirci bene: andare a vela. Ci siamo divertiti, dimostrandoci veloci e competitivi nell’ambito di un campionato che, specie dal punto di vista meteo, non è stato affatto semplice e poi, si sa, non esistono risultati scontati. Sono contento di come sono andate le cose, oggi più di altre volte, e orgoglioso di aver vinto assieme a Branko, Karlo e Sergio: ottimi velisti, ma soprattutto persone che considero amici veri”.

A SESTRI AL VIA I LAVORI IN BACINO PER LA PRIMA NAVE DI VIRGIN VOYAGES

TRIESTE – Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Sestri Ponente (Genova) la cerimonia di impostazione della prima di tre navi da crociera che Fincantieri sta costruendo per Virgin Voyages, brand del Gruppo Virgin e nuovo operatore del comparto crocieristico.

Alla presenza del Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, del sindaco di Genova, Marco Bucci, e altre autorità, hanno preso parte alla cerimonia Richard Branson, fondatore di Virgin, Tom McAlpin, President e CEO di Virgin Voyages, e, per Fincantieri, Alberto Maestrini, Direttore Generale.

Le nuove unità, che saranno consegnate rispettivamente nel 2020, 2021 e nel 2022, avranno circa 110.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 278 metri, una larghezza di 38, e saranno dotate di oltre 1.400 cabine in grado di ospitare a bordo più di 2.700 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.150 persone per garantire lo stile distintivo di Virgin.

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab