Home » Archivio Autore
Storie scritte da Carmen Vesco

Ancora un focus sul progetto over sea sardinia organizzato dalla Camera di commercio di Sassari per la promozione dei porti del nord ovest della regione

Bosa, borgo che si affaccia sul fiume Temo, unico navigabile ha dato vita a una fiorente attività nautica sulle sue rive. E qui una bella rete di operatori, con la regia dei titolari di Nautica Pinna offre ai diportisti, non solo servizi di cantieristica e ospitalità, ma veri e propri tour alla scoperta del territorio.

Ci ha fatto da cicerone in questo viaggio tra borgo antico, annoverato tra i Più belli d’Italia, foce del fiume e marina, Daniel Pinna, che ci presenta l’impresa della Famiglia Mannu che ospita a tavola i diportisti che scelgono questo splendido borgo in ogni stagione, presentando loro il meglio della produzione eno-gastronomica locale.

Interviste
-Daniel Pinna, Nautica Pinna
-Salvatore Mannu dell’omonimo ristorante di famiglia a Bosa

 

Inviata
Carmen Vesco

Press tour del Progetto Over Sea promosso dalla Camera di Commercio di Sassari per il rilancio dei porti-Day 3

Continua il press tour del Progetto Over Sea promosso dalla Camera di Commercio di Sassari per il rilancio dei porti, e del settore turistico collegato, della costa nord-occidentale della Sardegna

Il progetto Oversea, promosso dalla Camera di commercio di Sassari, per valorizzare e promuovere i porti dall’area nord-ovest della Sardegna, ha tra gli obiettivi quello di realizzare una solida rete di collaborazione tra operatori del settore turistico a supporto dei diportisti e dell’intero settore della nautica. Tra le dodici aziende partecipanti al progetto, oltre a cantieri nautici ci sono la Marine private, ognuna delle quali ha, tra le imprese del settore accoglienza, degli storici punti di riferimento, per garantire ai diportisti il massimo dei servizi e dell’offerta turistica a 360 gradi. A Stintino è collaudata la collaborazione tra il Marina, della direzione Schiaffino, e la locanda (albergo e ristorante) Silvestrino.

Intervista

-Nicola Schiaffino, direttore Marina di Stintino

Efisio Silvestrino, titolare del hotel e ristorante Silvestrino a Stintino

Inviata
Carmen Vesco


Press tour del Progetto Over Sea promosso dalla Camera di Commercio di Sassari per il rilancio dei porti-Day 2

Press tour del Progetto Over Sea promosso dalla Camera di Commercio di Sassari per il rilancio dei porti, e del settore turistico collegato, della costa nord-occidentale della Sardegna

Per il secondo giorno del press tour organizzato dalla Camera di commercio di Sassari, per valorizzare e promuovere i porti dall’area nord-ovest della Sardegna, la comitiva di giornalisti e operatori si è spostata da Alghero alla volta del Marina di Stintino, di gestione privata, dal quale partono i traghetti per l’isola dell’Asinara.

Il progetto Over Sea vede la cooperazione tra operatori con l’intento condiviso di promuovere il territorio. Il parco, in particolare, per i diportisti mette a disposizione 5 campi boe, secondo le regole che il parco naturale prevede.
Maria Di Meglio di Blumare racconta le esperienze offerte ai visitatori. Antonello Gadau, presidente Assonat e AssoAsinara, elenca i servizi offerti ai diportisti e le regole di navigazione del parco. Infine, Paola Sini guida turistica della coop. Sinuaria ricorda la meravigliosa storia dell’isola nell’isola.

Inviata
Carmen Vesco

Interviste
-Maria Di Meglio, Blumare
-Antonello Gadau, Assonat Assoasinara
-Paola Sini, Coop. Sinuaria

https://www.facebook.com/ilnautilus/videos/402833827079699/

Progetto Over Sea promosso dalla Camera di Commercio di Sassari per il rilancio dei porti della costa nord-occidentale della Sardegna

Inizia dal marina di AQuatica il press tour del Progetto Over Sea promosso dalla Camera di Commercio di Sassari per il rilancio dei porti, e del settore turistico collegato, della costa nord-occidentale della Sardegna. L’intento è quello di creare rete tra operatori del settore diportistico, ma anche nell’accoglienza turistica più ampia legata alle strutture ricettive, gastronomiche ed enogastronomiche, di produzione di tipicità locali, commerciali e legate alla tutela dell’ambiente, in aree protette come quelle dalla costa che va dal parco di porto Conte fino all’area di Interesse Comunitario di Bosa.

Tra porto interno e aree esterne il Comune di Alghero ospita 3500 posti barca.
Duemila duecento in porto ad Alghero con AQuatica Marina che ne mette a disposizione 80 in transito, più 60 al Consirzio, per imbarcazioni fino a 70 mt.
Particolare è l’iniziativa del marina di AQuatica per la valorizzazione e sensibilizzazione della tutela ambientale.

Ingresso e soccorso con drone. Il drone accoglie l’imbarcazione e la direge in porto, ma è utile anche in casi di emergenza: su una imbarcazione, per esempio, incagliata in una area difficile da raggiungere per altre imbarcazioni. Non per il drone, però, che porta il cavo guida all’equipaggio in pericolo dove viene collegato alla cima di traino per portare in sicurezza mezzo e uomini. Acquatica marina ha i suoi mezzi certificati al soccorso. Fabrizio Goldoni, direttore del Marina racconta che si tratta di un’iniziativa unica al mondo.

Qui si promuove, anche, il chilometro zero accompagnando o suggerendo i vari mercati locali ai diportisti, sensibilizzando all’utilizzo di materiali in linea con la salvaguardia dell’ambiente.
O ancora: boe intelligenti a scomparsa, fino a 5 mt di profondità con le cime sul fondo, il tutto per evitare l’impatto visivo in una zona parco protetta. Il marina con questa tecnologia (drone, boe intelligenti e pannelli solari) intende uniformarsi all’area protetta.

Cambia anche la visione delle attività professionali, con gli ormeggiatori che diventaranno piloti di drone, e in generale professionisti dell’accoglienza diportistica.

Dalla nostra inviata
Carmen Vesco

Interviste

-Direttore Promocamera Sassari, Luigi Chessa

-Temporary manager QCS consulting, Ornella Porcu


IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab