Home » Archivio Autore
Storie scritte da Francesca Cuomo

In edicola il nuovo numero de Il Nautilus

E’ in edicola il nuovo numero della rivista Il Nautilus con uno speciale dedicato al settore crocieristico; dai dati contenuti nel report annuale di Risposte Turismo alle tendenze per il prossimo anno di cui si è parlato nell’Adriatic Sea Forum.

All’interno focus sui porti di Ravenna, Ancona, La Spezia, Venezia, Livorno ma anche una panoramica sul Mar Mediterraneo, sulla vendita della francese Sncm. Infine qualche anticipazione sulla terza edizione del Campionato mondiale di Motonautica F2 In shore che si svolgerà a Brindisi a luglio.

Francesca Cuomo

A10N2.pdf

© Riproduzione riservata

Presentata la XXX edizione della regata internazionale Brindisi-Corfù

BRINDISI – E’ un’edizione importante, la trentesima, quella presentata stamattina al Marina di Brindisi tra novità e conferme. La regata internazionale Brindisi-Corfù partirà il 10 giugno e si concluderà con la grande, ed ormai consueta, festa al Marina di Gouvia il 12.

Questa edizione per la prima volta viene promossa in tutta Europa con la formula Fly and race che permetterà agli equipaggi di volare da qualsiasi destinazione per Brindisi, trovare la barca prescelta a noleggio e consegnarla a Corfù con la possibilità anche di rientrare a destinazione con voli diretti dall’isola greca.

Dal punto di vista sportivo la novità più importante è la “deviazione” su Otranto. Un formula già sperimenta su San Foca per i soli maxi lo scorso anno che invece quest’anno riguarderà tutte le imbarcazioni. Il percorso di regata infatti include una boa al largo di Otranto. Ma la svolta è anche quella di riportare i velisti in Puglia.

Per il 14 giugno è prevista la regata Merlera-Otranto: i velisti ripartiranno ad appena 15 chilometri da Corfù e rientreranno in Italia poi, da Otranto, il 20 giugno, è prevista l’altra fase Otranto-Brindisi che li riporterà alla destinazione di partenza.

“Abbiamo pensato anche a questa possibilità – spiega Teo Titi, presidente del Circolo della vela – e puntiamo su questa novità anche per incrementare il numero di partecipanti. Inutile dire che questo progetto è arrivato a compiere trent’anni con il grande impegno di tante persone; ne siamo davvero orgogliosi”.

Tra i partner, anche quest’anno, oltre agli sponsor commerciali, ci sono anche tante iniziative di solidarietà come quelle di Gv3 e Telethon.

Francesca Cuomo
Foto: Vincenzo Tasco

© Riproduzione riservata

Porto di Brindisi: Malcarne chiede la revoca del nuovo comitato portuale

BRINDISI – Il presidente della Camera di commercio di Brindisi, Alfredo Malcarne, ha chiesto l’immediata revoca del decreto con cui Hercules Haralambides, presidente dell’Autorità portuale di Brindisi, ha nominato i nuovi membri del comitato portuale.

“Il decreto – scrive Malcarne – appare palesemente illegittimo per violazione della legge 84/94 e, di conseguenza, il comitato portuale non è validamente costituito. Come previsto dal secondo comma dell’articolo 9, la nomina dei componenti spetta al nuovo presidente dopo la sua nomina o il suo rinnovo. Dunque l’attuale presidente, il cui mandato è in scadenza il prossimo 8 giugno, non avrebbe potuto né dovuto provvedere a tale nomina”.

Ma Malcarne aggiunge anche come ulteriore violazione il fatto che i rappresentanti delle categorie portuali debbano essere nominati a livello nazionale. Quindi chiede di annullare il provvedimento in autotutela.

 

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Porto di Brindisi: con Msc Magnifica oggi parte la stagione crocieristica

BRINDISI – Oggi, con il primo approdo della Msc Magnifica, è partita ufficialmente la stagione crocieristica del porto di Brindisi. La cerimonia di inaugurazione del nuovo Cruise Terminal ha rappresentato il passo della giornata simbolica vissuta dalla città: dapprima l’inaugurazione della struttura poi, alle 13, l’arrivo della nave a Costa Morena.

Dal sindaco Mimmo Consales al presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides, tutti hanno ribadito l’importanza di questa nuova fase per Brindisi che punta al settore turistico. Non è un caso che i due enti abbiano siglato un accordo proprio per condividere le spese di alcuni servizi resi ai turisti ed abbiano organizzato, con alcune associazioni di categoria, momenti di intrattenimento per coloro che sceglieranno di restare in città.

La Magnifica arriverà a Brindisi per 34 volte movimentando circa 107mila passeggeri. Tutti i lunedì fino al 16 novembre proporrà un itinerario verso Grecia, Turchia e Croazia, con tappe a Katakolon, alle porte della mitica Olimpia, prima del trasferimento a Izmir e Istanbul. Sulla via del ritorno scalo anche nella bellissima Dubrovnik, in Croazia, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e nella “Serenissima” Venezia.

“L’arrivo di MSC Magnifica è solo l’inizio di una strategia che vede Brindisi sempre più al centro della nostra offerta – ha detto Francesco Manco – E’ la prima volta in assoluto che posizioniamo una nostra unità per l’intera stagione estiva nel porto salentino e nel 2016 lo scalo è già stato riconfermato, a testimonianza di come si stia guadagnando nel panorama nazionale l’inserimento nella top list dei porti italiani.

La programmazione non prevede solo un transito a Brindisi ma il porto è stato scelto anche per gli imbarchi e gli sbarchi dei nostri passeggeri con un considerevole indotto per tutto il territorio. Ma MSC Crociere – conclude Manco – punta sull’intero territorio pugliese e nel 2015 grazie agli scali previsti anche a Bari la compagnia prevede di movimentare in totale oltre 320 mila crocieristi, affascinati dalle peculiarità e dalle eccellenze della regione”.

In molti hanno scelto di restare a Brindisi ma erano previste anche escursioni nel Salento e ad Ostuni. Fino a quando le condizioni meteo non lo consentiranno la Msc Magnifica  attraccherà a Costa Morena ma potrebbe presto arrivare anche nel porto interno di Brindisi.

 

Francesca Cuomo

Foto: Vincenzo Tasco

 


© Riproduzione riservata

Porto di Brindisi: accordo tra Comune e Authority per la stagione crocieristica

BRINDISI – E’ stato siglato stamattina, tra il sindaco di Brindisi Mimmo Consales ed il presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides, un accordo di collaborazione che riguarda il trasporto dei crocieristi da Costa Morena al centro cittadino. Un protocollo da 61mila euro che saranno ripartite tra i due enti: 45mila euro saranno a carico dell’Authority, il resto del Comune.

“Si tratta di un’importante cooperazione che ci consentirà di dividere i costi – ha spiegato Haralambides – e di gestire una parte fondamentale dell’accoglienza per tenere in città i turisti. Quest’anno dobbiamo farci trovare pronti per i 60 approdi previsti”.

In arrivo con Msc e Tui ci sono circa 100mila passeggeri. Al contempo con le associazioni di categoria si stanno studiando iniziative per rendere più gradevoli le visite. “Mi sarei aspettato anche la collaborazione di altri soggetti – ha fatto notare Consales – ma stiamo facendo di tutto per essere all’altezza di questo flusso turistico”.

Oltre ai passeggeri della Tui che sbarcheranno a Costa Morena ed avranno questo servizio navetta fino al centro, ci sono anche quelli di Msc che arriveranno nel porto interno e per i quali sarà utilizzata come stazione marittima la struttura vicino all’Authority che è stata ristrutturata da poco.

Lì sarà allestito anche il check in per i passeggeri che si imbarcheranno da Brindisi e, tra pochi giorni, arriverà anche lo scanner per i controlli. Infine il segretario generale Salvatore Giuffrè e Laura Cimaglia hanno relazionato sull’esperienza promozionale avuta a Miami alla Seatrade Cruise Shipping Convention.

Brindisi vuole costituita un’alternativa per quel 60 per cento di crocieristi che ripetono l’esperienza della crociera.

Francesca Cuomo

Foto: Vincenzo Tasco

© Riproduzione riservata

Snim 2015: si parte il 18 marzo

BRINDISI – Stamattina la tredicesima edizione del Salone nautico di Puglia è stata presentata anche a Brindisi dal suo ideatore Giuseppe Meo. Al suo fianco anche le istituzioni e gli enti che sostengono la manifestazione che prenderà il via il 18 marzo su lungomare Regina Margherita.

Sono già partiti i lavori per istallare gli stand. Anche quest’anno si preannuncia un’edizione ricca di appuntamenti anche dal punto di vista degli approfondimenti sul settore nautico.

Oggi insieme a Meo, che ha “resistito” alle lusinghe baresi e non ha trasferito lo Snim nel capoluogo di Regione, c’erano anche i rappresentanti di Autorità portuale, Camera di commercio, Consorzio Asi, Capitaneria di porto, Distretto nautico pugliese, Comune di Brindisi e Lega navale.

Tutti hanno contribuito a finanziare questa manifestazione fieristica rimasta ormai l’unica in Adriatico.

 

Francesca Cuomo

Foto: U. P.

© Riproduzione riservata

Porto di Taranto: un hub per l’identificazione dell’immigrati nello scalo

TARANTO – Nello scalo ionico sarà realizzato un hub per l’identificazione degli immigrati che arriveranno dalla Libia. Il Viminale si prepara ad accoglierli in un centro che abbia la capienza di 500 persone che resteranno all 48 alle 72 ore.

Venerdì scorso l’Autorità portuale di Taranto e la Capitaneria di porto hanno svolto una prima riunione tecnica per individuare eventuali aree negli spazi retroportuali da destinare a questo centro di accoglienza temporaneo.

“Da noi non è ancora arrivata una richiesta ufficiale da parte del ministero all’Interno – spiega il presidente dell’Authority Sergio Prete -. Non sappiamo con certezza quali requisiti debba avere l’area da utilizzare dunque per il momento non abbiamo fatto alcuna scelta ufficiale”.

E’ invece certo che il ministro Angelino Alfano abbia individuato in Taranto il porto giusto per far fronte alle ondate di profughi che arriveranno dalla Libia a breve. L’aver mandato la nave San Giorgio della Marina militare a presidiare, seppur in acque internazionali, quella zona ne è la dimostrazione.

 

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Porto di Brindisi: ecco la terna che Brindisi presenterà al ministro Lupi per l’Authority

BRINDISI – Oggi sono stati decisi i nomi della terna da presentare al ministro per Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi per la nomina del prossimo presidente dell’Autorità portuale di Brindisi e che sostituirà Hercules Haralambides.

Il Comune ha scelto il professor Danilo Urso, docente dell’Università di Lecce e Firenze. La Provincia l’ingegner Donato Caiulo, consulente della commissione Lavori pubblici del ministero. Mentre la giunta della Camera di commercio ha deciso di designare il presidente dell’ente Alfredo Malcarne come garante di tutte le associazioni di categoria.
Lupi, insomma, dovrà scegliere tra Urso, Caiulo e Malcarne. Tutti brindisini.

 

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Porto di Brindisi: il presidente Haralambides minacciato da imprenditore portuale

BRINDISI – L’imprenditore portuale Pasquale Giurgola, titolare dell’azienda Bis che gestisce le operazioni di imbarco e sbarco sui traghetti Grimaldi nel porto di Brindisi, questa mattina è arrivato armato di pistola nella sede dell’Autorità portuale minacciando di morte il presidente Hercules Haralambides.

L’imprenditore brindisino, molto noto in città e promotore di diversi esposti in procura sulla gestione dell’ente, ha fatto irruzione nella sede dell’Authority ha chiesto animatamente di parlare con il presidente e, di fronte ad alcuni dipendenti che hanno tentato di calmarlo, ha estratto una pistola a tamburo.

Ha minacciato i dipendenti e il trambusto ha attirato l’attenzione del segretario generale Salvatore Giuffrè. L’ammiraglio è intervenuto per calmare Giurgola. Per alcuni momenti sono rimasti tutti in balia dell’imprenditore fino a quando non è intervenuta la polizia di frontiera e le altre forze dell’ordine.

A quel punto è stato necessario sedare l’uomo che poi è stato portato via in ambulanza. Alla base del gesto ci sono soliti motivi di attrito che Giurgola aveva già manifestato anche attraverso il comitato portuale.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Porto di Trieste: D’Agostino nominato commissario dell’Authority

TRIESTE – Oggi il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha annunciato la firma del decreto con cui Zeno D’Agostino sarà nominato commissario dell’Autorità portuale di Trieste a partire dal 24 febbraio.

D’Agostino sostituirà il presidente uscente Marina Monassi: il suo incarico è scaduto il 19 gennaio. Il ministro Lupi ha precisato di aver condiviso la scelta del commissario anche con il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, e con sindaco di Trieste, Roberto Cosolini.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab