peyrani
Home » Authority, Sud » Porto di Napoli: mancano 15 mila posti barca

Porto di Napoli: mancano 15 mila posti barca

“All’appello mancano 15mila posti barca”. L’allarme è lanciato dal presidente dell’Unione nazionale armatori da diporto, Lino Ferrara, che considera insufficienti gli spazi presenti a Napoli dedicati al turismo nautico. “Quelli che esistono e che vengono chiamati posti barca – ha dichiarato Ferrara – sono approdi precari che vanno messi in sicurezza e non portano alcun beneficio al turismo”. Sono 2500, si legge sul sito dell’Autorità portuale di Napoli, i posti barca disponibili a fronte di una domanda di circa 5 mila unità. La dotazione infrastrutturale carente, sottolinea Ferrara, porta alla nascita di “veri e propri campi boa, che in estate danno sfoggio di sè davanti all’Ambasciata americana o a Nisida”.
Un parcheggio selvaggiò che va a colpire i giornalieri, chi sul mare di Napoli transita: “I turisti che transitano lungo i mari della costa campana e che vorrebbero fermarsi per un determinato tempo sono impossibilitati dal farlo, perchè c’è una normativa che impone di lasciare il 10% dei posti liberi, proprio per ospitare eventuali diportisti”, sottolinea il presidente del Nauticsud. Il porto di Napoli, secondo Ferrara, non riesce ad essere una vera porta della città sul mare. Il diportista, a differenza dei crocieristi, “è un turista ad alta propensione alla spesa” ha spiegato Ferrara.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Audi Melges 20 Sailing Series: La tappa di Napoli secondo Michele Mennuti
  2. NavigaMi: l’esposizione del Naviglio si conclude con 60 mila spettatori
  3. La via “Castello di Mare” che unisce il porto turistico
  4. CONCLUSO IL CAMPIONATO INVERNALE DEL GOLFO DI NAPOLI
  5. La Sicilia punta sui porti turistici

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=544

Scritto da Francesca Cuomo su apr 13 2011. Archiviato come Authority, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab