peyrani
Home » Authority, Italia, News, Sud » Porto di Taranto: promozione anche in Olanda

Porto di Taranto: promozione anche in Olanda

Energia, rifiuti e trasporto merci: sono questi i temi approfonditi nel corso della prima delle tre giornate (che si è svolta ieri) di visita ufficiale nei Paesi Bassi del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e dell’assessore alla mobilità, Guglielmo Minervini. La delegazione pugliese (di cui fa parte anche l’assessore all’agricoltura Dario Stefano) è ospite del ministero degli Esteri olandese. Nella mattinata di ieri la delegazione ha visitato la più grande azienda municipalizzata di Olanda, la Waste and Energy Company, che con soluzioni tecnologicamente innovative è diventata leader mondiale nel riciclaggio ecosostenibile dei rifiuti in energia e materiali riciclabili e di pregio. Nel pomeriggio, poi, un incontro molto approfondito e proficuo con il management della Klm/Air France Cargo, la divisione trasporto merci di Klm, diventata la maggiore al mondo con un fatturato di 2,9 miliardi di euro. Uno scambio di conoscenze e di esperienze soprattutto alla luce della nuova linfa che il governo regionale intende dare al sistema delle infrastrutture pugliese. Dopo la presentazione che lo stesso management della Klm/Air France Cargo ha fatto dell’azienda, Vendola e Minervini si sono soffermati sulla presentazione del sistema delle infrastrutture che si sta realizzando in Puglia per lo sviluppo delle potenzialità della logistica, anche attraverso lo sviluppo del cargo aereo. In modo particolare, si è focalizzata l’attenzione sulla centralità del sistema integrato di Taranto, porto, retroporto (con Distripark e piastra logistica), connessione ferroviaria ma soprattutto potenziamento del collegamento con l’aeroporto di Grottaglie. “Aeroporto – hanno ricordato Vendola e Minervini – che nella programmazione dell’Enac nello scenario 2025 è destinato ad essere il più importante aeroporto cargo di tutto il mezzogiorno”. Il management di Klm/Air France Cargo – conclude il comunicato – ha mostrato grande attenzione per le condizioni operative che si possono avere su Grottaglie, per cui l’intesa raggiunta è stata quella di promuovere una verifica di fattibilità tecnica delle condizioni di mercato per proseguire la relazione avviata oggi pomeriggio. “E comunque – ha concluso Vendola – il prossimo appuntamento con Klm/Air France Cargo sarà in Puglia”.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: Vendola conferma nomina per Haralambides
  2. Porto di Taranto: continuano i lavori finanziati dal ministero con 10 milioni di euro
  3. Porto di Taranto: Sergio Prete verso la nomina all’Autorità portuale
  4. Porto di Ancona: adeguamento anche per San Benedetto
  5. Porto di Taranto: La Provincia indica Giuffrè per la presidenza

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=717

Scritto da Francesca Cuomo su mag 3 2011. Archiviato come Authority, Italia, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab