peyrani
Home » Authority, Centro, Italia, News » Porto di Civitavecchia: venerdì il convegno sulla security

Porto di Civitavecchia: venerdì il convegno sulla security

Il prossimo 27 maggio a Civitavecchia presso il Forte Michelangelo si terrà il 1° Convegno Nazionale Assosecurport “La Security Portuale a 7 anni di regolamentazione Internazionale, Nazionale e Locale”. Il Convegno è nato dalla profonda esigenza di fare chiarezza sui cambiamenti avvenuti negli ultimi anni in materia di sicurezza portuale sollevando aspetti di responsabilità, rischi e prevenzione, anche in relazione alle minacce di terrorismo internazionale.

In un contesto di grande complessità, come nella sicurezza portuale, le nuove disposizioni internazionali contenute nell’ISPS Code impongono nuove regole e nuove considerazioni per organizzare un sistema di sicurezza efficace a partire dall’individuazione di minacce e vulnerabilità con un’attenta analisi del rischio sino a pianificare adeguate misure di sicurezza.

Il Gruppo DAB – Polo Tecnologico Sicurezza, è stato chiamato ad intervenire all’evento, tra gli altri autorevoli ospiti, con una relazione dal titolo: “La soluzione integrata di sicurezza portuale: Tecnologie, Servizi e Processi per l’ISPS Code”, che terrà il direttore commerciale Ing. Maurizio Grasso, esperto di governance per complessi sistemi di sicurezza di infrastrutture critiche.

Leggi anche:

  1. Porto di Bari: chiesto a Matteoli il blocco della nomina per Mariani
  2. Assoporti: secondo Nerli serve impegno sulla logisitica
  3. Porto di Ravenna: un accordo avvicina al Mar Baltico
  4. Convegno Porti e ambiente: a Brindisi si parla di riforma della 84/94
  5. “LOGISTICA SENZA FRONTIERE” CONVEGNO A PARMA IL 9 APRILE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=1090

Scritto da Redazione su mag 24 2011. Archiviato come Authority, Centro, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab