peyrani
Home » Authority, News, Sud » Porto di Bari: oggi il primo appuntamento con la Royal Caribbean

Porto di Bari: oggi il primo appuntamento con la Royal Caribbean

Primo scalo a Bari oggi per la Voyager of the Seas, la nave da crociera della Royal Caribbean di 142mila tonnellate e 311 metri di lunghezza, che è in grado di ospitare 3.838 passeggeri, 3114 in sistemazione doppia. A dare il benvenuto all’equipaggio alla compagnia delle Bahamas, sono stati il commissario dell’Autorità portuale, Franco Mariani, l’assessore regionale ai Trasporti, Guglielmo Minervini, il vice presidente della Provincia, Nuccio Altieri, il sindaco di Bari, Michele Emiliano e l’ammiraglio Salvatore Giuffrè.

Dopo lo scambio dei crest, tradizionale cerimonia di benvenuto alle navi che fanno scalo in porto per la prima volta, Giuseppe D’Agostino, responsabile commerciale Italia della compagnia, ha ricordato come la Royal Caribbean “abbia rivoluzionato il concetto di crociera, aumentando lo spazio a bordo per i passeggeri”. D’Agostino ha poi fornito alcuni dati riferiti agli obiettivi raggiunti e ai prossimi investimenti tra cui quelli che potranno portare lo scalo del capoluogo pugliese ad essere un porto di imbarco a partire dalla stagione 2012. L’anno in corso, invece, produrrà per la Royal Caribbean un incremento della movimentazione passeggeri del 60%. Le navi che effettueranno scalo in Italia saranno 17, contro le 13 del 2010.

“Una compagnia presente in 60 Paesi nel mondo con 6 differenti marchi”, ha detto con orgoglio D’Agostino. E sono 55mila i dipendenti della compagnia, 40 le navi di cui dispone – più due in costruzione e due in ordine – capaci di coprire 425 itinerari per un’offerta complessiva di 100mila posti letto nel 2012. I turisti, per lo più americani, hanno apprezzato l’accoglienza al porto. Alle signore, la Camera di commercio di Bari ha distribuito 2mila rose, gli artisti di strada e gruppi musicali hanno accolto i passeggeri con spettacoli nel piazzale del Terminal crociere. Tra le offerte per il tempo libero, a bordo della maestosa Voyager of the Seas, una parete per il free climbing, un minigolf da 19 buche, uno di basket regolamentare, un palaghiaccio e numerose aree fitness.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. PORTO DI BARI: AVVIO BRILLANTE DEL 2011
  2. Porto di Bari: 45 mila passeggeri in più con Msc
  3. Porto di Bari: in arrivo due ammiraglie Costa
  4. Porto di Bari: il nuovo Terminal crociere presentato a Miami
  5. BARI PRIMO PORTO DELL’ADRIATICO PER PASSEGGERI E CABOTAGGIO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=1339

Scritto da Salvatore Carruezzo su mag 31 2011. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab