peyrani
Home » Authority, Internazionale, News » Si avvia la consultazione pubblica del master plan Port of Liverpool e il Manchester Ship Canal

Si avvia la consultazione pubblica del master plan Port of Liverpool e il Manchester Ship Canal

La Peel Ports Mersey da ieri ha iniziato l’esposizione del piano strategico di sviluppo del porto di Liverpool per i prossimi 20 anni.

Al Liverpool’s Maritime Centre, Peel Ports Mersey sarà impegnato per 13 settimane di consultazione pubblica; la chiusura è prevista per lunedi 5 Settembre 2011.

Il Master Plan evidenzia un progetto strategico di crescita del volume di traffico portuale previsto fino al 2030 con un aumento del 74% del tonnellaggio di merci, gestito da Peel Ports Mersey.

Nella presentazione del piano viene mostrato come il porto possa accogliere una tale crescita con nuove opportunità di business per importanti sviluppi portuali; sempre nell’ottica di capitalizzare prospettive per creare nuovi posti di lavoro ed un ulteriore contributo per l’economia regionale.

Gli elementi chiave del progetto di Piano riguardano infrastrutture a terra ed aree di scambio di modalità trasportistiche; linee di trasporto (ferro, gomma e mare); considerazioni economiche ed ambientali.

Gary Hodgson, amministratore delegato della Peel Ports Mersey, ha dichiarato: “L’obiettivo del Master Plan è quello di chiarire la nostra (propria) pianificazione strategica a medio-lungo termine – e informare tutti i nostri stakeholder, dagli enti locali e regionali della pianificazione e gli organismi gestori di rete di trasporto agli utenti del porto, i dipendenti e, molto importante, le persone che vivono nelle comunità locali, di cosa/come si può aspettare di vedere lo sviluppo del porto e Ship Canal nei prossimi anni.

Questo sarà un’ampia consultazione, e stiamo chiedendo alle persone di partecipare e dire quello che pensano. Tutte le osservazioni per iscritto verranno attentamente esaminate e contribuiranno a modellare la versione finale del Master Plan“. Una copia dei Porti Mersey Master Plan e la letteratura in materia può essere scaricata a www.merseydocks.co.uk .

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Dimezzati i tempi di scarico nel porto di Liverpool
  2. Port of Hull: the new agreement
  3. Tamigi e Gateway London Port
  4. Port of Southampton: crescono gli ormeggi
  5. Sistema Telecomunicazioni sul Manchester Ship Canal

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=1580

Scritto da Emanuela Carruezzo su giu 8 2011. Archiviato come Authority, Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab