peyrani
Home » Authority, Centro, News » Porto di Civitavecchia: Monti e Grimaldi firmano accordo per nuovi collegamenti

Porto di Civitavecchia: Monti e Grimaldi firmano accordo per nuovi collegamenti

Nell’incontro a Civitavecchia tra il nuovo presidente dei Porti di Roma e del Lazio, Pasqualino Monti, e i vertici del Gruppo Grimaldi è stato definito un nuovo accordo di collaborazione tra il gruppo partenopeo e l’Autorità portuale.

Il Gruppo Grimaldi ha ribadito l’importanza del porto di Civitavecchia quale scalo principale per i collegamenti marittimi offerti nel Mediterraneo, annunciando inoltre il lancio del nuovo servizio dedicato a passeggeri e merci rotabili, che collega il porto di Roma con Catania e Malta.

La nuova linea, finora riservata al solo trasporto di merci, è operata dalla moderna Ro/Pax Catania, dotata di 92 cabine e 62 comode poltrone, in grado di viaggiare ad una velocità di 22,5 nodi. Il porto di Civitavecchia è collegato al porto di Catania con frequenza trisettimanale, con partenze il martedì, giovedì e sabato alle ore 22.30 ed arrivo alle ore 17.00 del giorno successivo.

I collegamenti con La Valletta hanno, invece, frequenza settimanale con partenza il sabato. Il Gruppo Grimaldi collega regolarmente, attraverso la fitta rete di Autostrade del Mare, il porto di Civitavecchia con Barcellona, Porto Torres, Tunisi e Trapani; inoltre, per il servizio Euro-Aegean, dedicato al trasporto di auto nuove e merci rotabili, Civitavecchia è un importante hub tra i porti di Amburgo, Anversa, Portbury, Setubal, Valencia, Livorno ed i porti di Salerno, Palermo, Pireo, Alessandria, Beirut, Tripoli, Tartous, Lattakia, Mersin, Gemlik, Yenikoy, Southampton e Flushing.

Il Gruppo Grimaldi ha colto positivamente l’invito del neo presidente dell’Autorità portuale e nei prossimi giorni firmerà un protocollo d’intesa con la stessa Authority, impegnandosi al lancio di nuove linee nell’ambito della sua politica di rafforzamento del ruolo di Civitavecchia nella rete di collegamenti marittimi per merci e passeggeri nel Mediterraneo.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Gioia Tauro: le multinazionali pronte per nuovi investimenti
  2. Porto di Ancona: Confetra e agenti marittimi siglano accordo per i container
  3. Porto di Civitavecchia: venerdì il convegno sulla security
  4. Porti di Sardegna: il 15 giugno partono i collegamenti della flotta sarda
  5. Porto di Ravenna: un accordo avvicina al Mar Baltico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=1724

Scritto da Salvatore Carruezzo su giu 13 2011. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab