Home » Authority, News, Sud » Porto di Bari: domani Minervini presenta “Crocieristi in treno”

Porto di Bari: domani Minervini presenta “Crocieristi in treno”

Bari è ormai entrata nel grande circuito crocieristico mondiale e l’approdo della “Voyager of the seas” fino ad ottobre permetterà a migliaia di turisti stranieri di restare per diverse ore in città.

La compagnia Royal Caribbean offre inoltre ai suoi passeggeri pacchetti integrati per altre località turistiche della Provincia con operatori privati. Ma anche il sistema di trasporto pubblico si candida a diventare vettore turistico.

La prima sperimentazione di un collegamento pubblico in treno per i croceristi tra Bari e Conversano, garantito dalle Fse, sarà presentato in conferenza stampa domani presso l’autorità portuale del Levante dall’assessore regionale alla mobilità

Guglielmo Minervini, dal presidente dell’Autorità portuale Franco Mariani, dal responsabile della Royal Caribbean Francesco Olivetti, dal sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio e dal direttore di esercizio delle Ferrovie del Sud Est Luciano Rizzo.

Leggi anche:

  1. Porto di Bari: oggi il primo appuntamento con la Royal Caribbean
  2. Porto di Bari: il Tar legittima l’assegnazione dell’Authority
  3. Porto di Bari: 45 mila passeggeri in più con Msc
  4. Porto di Bari: analisi più veloci per le merci grazie al protocollo con Arpa
  5. Porto di Bari: il nuovo Terminal crociere presentato a Miami

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2975

Scritto da Redazione su ago 1 2011. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab