peyrani
Home » Authority, Centro, News » Porto di Ancona: chiesta sospensione per imposta demaniale

Porto di Ancona: chiesta sospensione per imposta demaniale

Confartigianato Imprese della provincia di Ancona chiede di sospendere l’imposta regionale per l’uso del demanio introdotta dalla Regione nel 2008 perchè lo scalo è sede di Autorità portuale.

L’imposta è stata notificata solo oggi alle imprese portuali, con tanto di avviso di accertamento comprese le sanzioni e gli interessi di mora. Una “sberla” per gli imprenditori, ha affermato la Cgia, “chiamati a versare somme cospicue, dato che finora la tassa era sconosciuta: anche chi avrebbe voluto non era in condizione di pagarla”.

Solo le Marche hanno adottato un provvedimento simile: in tutti gli altri porti l’imposta è sconosciuta e inapplicata. Penalizzerà “solo le imprese operative nella fascia demaniale, rendendo le aziende sempre meno competitive, e indebolendo il sistema della portualità, già fiaccato dalla crisi della Bunge, dei Cantieri navali minori e della Fincantieri, dalla perdita dei traffici del carbone” ha concluso l’associazione di categoria.

Salvatore Carruezzo

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: Regione vara Piano regolatore di Numana
  2. Porto di Ancona: nei primi 5 mesi crestita supera 9%
  3. Porto di Pescara: chiesta la modifica dell’ordinanza per i dragaggi
  4. Porto di Ancona: Canepa assicura i livelli occupazionali
  5. Porto di Ancona: adeguamento anche per San Benedetto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3203

Scritto da Redazione su ago 9 2011. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab