peyrani
Home » Authority, News, Nord » Porto di Livorno: per Assoporti servono interventi concreti

Porto di Livorno: per Assoporti servono interventi concreti

«In un momento come questo abbiamo bisogno di fare scelte precise, concrete, anche a costo zero: piani regolatori, escavi dei fondali, capacità di coordinamento delle autorità portuali sono riforme a costo zero». Il presidente di Assoporti, Francesco Nerli, a Livorno, ha espresso le proprie preoccupazioni sul momento di crisi che attraversa il settore.

«L’unica che costa è l’autonomia finanziaria, però invito a riflettere che da zero all’1 per cento il salto non è così grande». L’autonomia finanziaria delle autorità portuali, che da tempo viene invocata da Assoporti come riforma fondamentale, è un tema che Nerli ha di nuovo sottolineato in modo particolare.

“La riforma della legge sui porti – ha detto – si è arenata sull’autonomia finanziaria che è l’unico sistema di garanzia. Infatti non è un caso che sia stata adottata da tutti i Paesi d’Europa, compresa l’Estonia rimasta l’ultima a non averla. L’autonomia finanziaria è un meccanismo per il quale un porto produce ricchezza di cui gli lascio una quota per svilupparsi.

Significa che a seconda della capacità è un meccanismo che discrimina, perchè, ad esempio, a Genova potrebbe andare 10, a Spezia e Livorno 7, a Carrara 1, a Piombino 1,5. Quindi da una parte l’autonomia finanziaria premia i porti che sono ‘in grado dì; dall’altra parte toglie di mano a ministri, sottosegretari, parlamentari e a chiunque altro la possibilità di fare clientele con i finanziamenti”.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Livorno: ecco il nuovo Livorno refeer terminal
  2. Festa del Mare di Salerno: Nerli critica la manovra
  3. Porto di Livorno: pronto il veliero a emissioni zero
  4. Porto di Livorno: accordo con università del Marocco
  5. Assoporti: secondo Nerli serve impegno sulla logisitica

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4178

Scritto da Salvatore Carruezzo su set 23 2011. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab