peyrani
Home » Authority, News, Sud » Porto di Brindisi: il Cpel chiede tariffe più basse all’Autorità portuale

Porto di Brindisi: il Cpel chiede tariffe più basse all’Autorità portuale

Le tariffe dei servizi portuali a Brindisi sono in linea con quelle degli altri scali dell’Adriatico ma, almeno per il presidente della Provincia Massimo Ferrarese, non è sufficiente.

“Le tariffe portuali devono essere più basse – ha detto Ferrarese nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’economia e il lavoro – altrimenti il nostro scalo non sarà competitivo”. La richiesta è stata avanza, proprio nel corso della riunione, al segretario generale Nicola Del Nobile che comunque ha ricordato come si colloca Brindisi nel quadro tariffario del Paese.

La volontà di proporre un rilancio economico con il Patto per Brindisi, proposto dal presidente ferrarese, passa anche dalla collaborazione con il Consorzio Asi e con l’Authority. Se al primo è stato chiesto di mettere a disposizione le aree a costi più bassi rispetto al passato, dalla seconda ci si aspetta invece un ulteriore sforzo per rilanciare il porto.

Nella stessa ottica si colloca anche la volontà di realizzare una piattaforma logistica negli spazi retro portuali in collaborazione con tutti gli enti locali ma anche puntando sui finanziamenti a disposizione della Regione dopo l’approvazione del patto Stato-Regioni.

Francesca Cuomo

Foto: Simone Rella

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: parte la riqualificazione delle aree portuali urbane
  2. Porto di Brindisi: Ferrarese chiede a Fitto piattaforma logistica
  3. Porto di Brindisi: il primo comitato portuale di Haralambides
  4. Autorità portuale di Brindisi: la nomina di Haralambides, tra accuse e scontri politici, arriva in Senato
  5. Nomina Autorità portuale di Brindisi: Giurgola non farà ricorso

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5165

Scritto da Francesca Cuomo su nov 7 2011. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab