peyrani
Home » Authority, News, Nord » Porto di Trieste: accordo con l’ente camerale per la promozione

Porto di Trieste: accordo con l’ente camerale per la promozione

Intesa tra Camera di Commercio e Autorità Portuale di Trieste per la promozione dello scalo giuliano e del territorio provinciale. L’Accordo rientra in un progetto che ambisce a realizzare numerosi interventi funzionali alla promozione complessiva del brand Trieste, sia dal punto di vista della sua attrattività nei confronti degli operatori economici, sia quale meta di turismo nautico-sportivo, congressuale, culturale e scientifico.

Per tali ragioni potrà avvalersi di un significativo contributo da parte della Fondazione CRTrieste, che in tal modo vedrà realizzato il proprio principale scopo statutario: la promozione dello sviluppo economico del territorio.

Nello specifico del Protocollo di intesa odierno “l’Ente camerale e l’Autorità Portuale – ha introdotto il presidente camerale Antonio Paoletti – predisporranno un piano di marketing territoriale e di promozione congiunta sui mercati esteri, allo scopo di promuovere le peculiarità e potenzialità legate allo scalo giuliano”.

“Il protocollo tra Autorità Portuale di Trieste e Camera di Commercio sarà operativo sul fronte del marketing – ha aggiunto Marina Monassi, presidente dell’Autorità Portuale -  apre la strada ad un nuovo progetto di rilancio internazionale del porto di Trieste in un’ottica di sistema integrato con il territorio.

Inizieremo a lavorare subito. L’importante appuntamento della fiera Logitrans, che si svolgerà a Istanbul nel mese di dicembre, a cui parteciperemo per promuovere assieme agli operatori il nostro scalo, sarà infatti la prima importante occasione per dare operatività all’intesa siglata oggi”.

Il programma promozionale sarà redatto sentendo anche le associazioni di categoria – ha precisato Paoletti – e gli operatori del settore, definendone gli aspetti economici.

Il programma consisterà in:
a) Missioni del sistema logistico portuale all’estero con presentazioni e incontri con controparti e visite;
b) Missioni di operatori esteri e di delegazioni istituzionali e imprenditoriali del settore a Trieste,
c) Partecipazioni collettive alle principali manifestazioni fieristiche di riferimento;
d) Organizzazioni di convegni e seminari di rilevanza internazionale.

L’Accordo prevede anche la realizzazione di materiale informativo, promozionale e pubblicitario legato a tutte le attività sopra descritte.

Sono concepiti proprio come presentazioni sistemiche della portualità triestina, infatti, gli appuntamenti già calendarizzati per i prossimi mesi: dall’8 al 10 dicembre la partecipazione a Logitrans Istanbul e dall’8 al 10 febbraio Fruit Logistica Berlino, la più importante fiera mondiale dedicata a frutta e verdura, che riserva particolare attenzione alla logistica.

Un’attività, quella destinata alla promozione del sistema logistico, che l’azienda speciale Aries ha portato avanti anche con l’Agenzia del Mare attraverso l’accoglienza di delegazioni estere, come quella a marzo 2011 di operatori e rappresentanti istituzionali del Meclemburgo (Germania) con al centro la questione del Corridoio Baltico-Adriatico, e la partecipazione a fiere, in particolare, ad anni alterni, a Monaco Transport Logistic e Shanghai Transport Logistic.

Le Azioni ricomprese nel progetto più ampio di marketing del territorio avranno finalità anche di supportare la vocazione turistica della città e della provincia nonché di promozione del settore scientifico attraverso  la pubblicazione e distribuzione di materiale informativo e la programmazione di eventi dedicati a possibili investimenti in tale settore.

“Sempre su questa linea – ha indicato ancora Paoletti – verrà presentata a breve l’agenzia economica territoriale, un sistema di comunicazione coordinato ed efficiente dell’economia cittadina, capace di far conoscere quanto il tessuto economico pubblico prima e privato poi, offrono, diffondendo a livello regionale, nazionale e internazionale questo tipo informazioni, raggiungendo un ampio numero di testa giornalistiche, giornali di settore e imprenditori. Anche questa iniziativa si avvale del sostegno della Fondazione CRTrieste”.

Leggi anche:

  1. Porto di Trieste: firmato Memorandum d’intesa con Busan
  2. Porto di Trieste: progetto INAIL sulla sicurezza sul lavoro al Molo IV
  3. Porto di Trieste: il traffico container aumenta del 74%
  4. Porto di Trieste: Authority sigla accordo con il porto di Rostock
  5. Porto di Ravenna: un accordo avvicina al Mar Baltico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5201

Scritto da Redazione su nov 9 2011. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab