Home » Authority, News, Sud » Porto di Brindisi: Chiantera ribadisce contrarietà al Pot

Porto di Brindisi: Chiantera ribadisce contrarietà al Pot

Nella seduta del comitato portuale di luglio, quando fu visionato per la prima volta il Piano operativo triennale, il Comune di Brindisi espresse il proprio parere contrario ad un documento che prevedeva, seppur in maniera indiretta, la presenza di un impianto di rigassificazione a Capo Bianco.

L’allora assessore ai Trasporti, Paolo Chiantera, ne chiesa addirittura la rielaborazione dell’intera parte. Adesso, in attesa che venga discusso il Pot, Chiantera ha inviato una lettera al presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides per ribadire le posizioni dell’ente locale.

“Apprendo dalla stampa – ha scritto Chiantera – la richiesta delle Associazioni, Legambiente, Italia Nostra e WWF relativamente al verbale della seduta della Conferenza di Servizi avente per oggetto l’esame preliminare del RISP del 26 Luglio u.s. Come è noto non ricoprendo più la carica di assessore comunale non sono stato messo in grado di conoscere ufficialmente i contenuti del verbale richiamato.

Confermo comunque la posizione da me espressa in quella occasione unitamente ai tecnici che mi supportavano e con i quali abbiamo avuto modo di affermare la nostra convinta posizione rispetto alla contrarietà di approvare uno studio che contenesse anche Ipotesi di Scenari Incidentali  con possibili attività industriali non esistenti.

Confermo di aver richiesto la rielaborazione degli elaborati grafici e degli studi prima della convocazione della ulteriore conferenza decisoria e in tal senso la invito a procedere a rettificare il verbale in questione nell’interesse sia dell’affermazione della puntuale correttezza delle posizioni sia nell’interesse dell’Amministrazione che all’epoca avevo l’onore di rappresentare”.

Francesca Cuomo

Foto: SC-Lab

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: gli ambientalisti contro il Pot di Haralambides
  2. Porto di Brindisi: da Msc solo richiesta per la banchina
  3. Porto di Brindisi: le ricadute della Brindisi-Corfù
  4. Porto di Brindisi: il primo comitato portuale di Haralambides
  5. RiforMare: a Genova Montezemolo ribadisce l’importanza di tenere sotto controllo i conti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5458

Scritto da Francesca Cuomo su nov 19 2011. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab