peyrani
Home » Authority, Centro, News » Porto di Pescara: lunedì partono i lavori per il dragaggio

Porto di Pescara: lunedì partono i lavori per il dragaggio

Se le condizioni meteo saranno favorevoli, già lunedì 12 dicembre potranno partire i lavori per il dragaggio del porto di Pescara. Oggi infatti, da Venezia è arrivata in porto la draga «Gino Cucco», della società lagunare «Gregolin Lavori Marittimi Venezia».

«Quella di oggi – ha detto questo pomeriggio il commissario del porto Guerino Testa – è una giornata importante. Dopo mesi è infatti arrivato il momento di mettere da parte le polemiche e iniziare la prima fase del dragaggio della darsena commerciale.

Successivamente infatti ci sarà la seconda fase con il dragaggio della zona della canalina e poi la terza che riguarderà il porto canale». SEcondo l’ordinanza ministeriale, i lavori dureranno cinquanta giorni: sarranno dragati 4 mila metri cubi di materiali al giorno, per un totale di 73 mila metri cubi.

La draga scaverà materiali sabbiosi che poi verranno sversati in un sito a mare appositamente identificato dall’Ispra. Le operazioni di dragaggio costeranno 780 mila euro. I fondi disponibili ammontano a 2 milioni di euro.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Pescara: una società di Venezia per il dragaggio
  2. Porto di Pescara: venerdì aggiudicazione dell’appalto di dragaggio
  3. Porto di Pescara: Ministero autorizza dragaggio
  4. Porto di Pescara: entro settembre appalto per il dragaggio
  5. Porto di Pescara: entro un mese i lavori di dragaggio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5843

Scritto da Salvatore Carruezzo su dic 7 2011. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab