Home » Authority, Centro, News » Porto di Ancona: anche il Comune nell’Osservatorio del porto

Porto di Ancona: anche il Comune nell’Osservatorio del porto

Su proposta dell’assessore ai trasporti, mobilità e porto Diego Franzoni, la giunta ha approvato l’adesione del Comune di Ancona all’Osservatorio sulla Piattaforma logistica delle Marche 2011-2012.

All’Osservatorio, che definisce le linee di indirizzo per uno strumento normativo finalizzato allo sviluppo dell’intermodalità, partecipano in base ad un accordo di programma la Camera di Commercio di Ancona, la Regione Marche, la Provincia di Ancona, i Comuni di Ancona e Jesi, l’Autorità portuale di Ancona e l’Interporto Marche s.p.a.

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: il Comune chiede di restare in Assoporti
  2. Porto di Ancona: Interporto nel Ten-T
  3. Porto di Ancona: accordo ministeriale promuoverà sviluppo Interporto di Jesi
  4. Porto di Ancona: il Comune non vuole attività portuali a Camerano
  5. Porto di Ancona: l’Interporto nel cda Istao

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=6363

Scritto da Redazione su dic 29 2011. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab