peyrani
Home » Authority, Centro, News » Porto di Ancona: bocciato ricorso per il sopraflutto

Porto di Ancona: bocciato ricorso per il sopraflutto

Il Tar Marche ha respinto il ricorso della Società Italiana per Condotte d’acqua spa per l’annullamento, previa sospensione, dell’aggiudicazione dell’appalto per i lavori del molo di sopraflutto ad Ancona.

Lo ha reso noto l’assessore comunale al Porto Diego Franzoni soddisfatto per una decisione che «sblocca i lavori». Si tratta di un’opera da 70 milioni di euro che servirà a proteggere la banchina lineare in via di costruzione. Il molo di sopraflutto verrà realizzato dal cantiere navale verso il mare aperto, per circa 800 metri.

I lavori erano stati aggiudicati in via definitiva dalla commissione dell’Autorità portuale all’Associazione temporanea di imprese Cooperativa Muratori & Cementisti – CMC di Ravenna – Impresa Lungarini spa e Nuova Co.ed.mar srl – Consorzio Ravennate delle Cooperative di produzione e lavoro scpa (Imati Cmc).

Al secondo posto si era classificata l’Ati Società Dragaggi spa Cooperativa San Martino Soc. Coop. – Consorzio Veneto Cooperativo scpa – Impresa Costruzioni Mentucci srl (Ati Sid). Il ricorso aveva di fatto bloccato l’avvio dell’opera. «Ora- ha spiegato Franzoni – si andrà alla firma del contratto tra l’Authority e la ditta che si è aggiudicata l’appalto e l’intervento, di grande rilievo per il Porto dorico, potrà finalmente partire».

Uno dei motivi del ricorso riguardava la mancata dichiarazione della disciplina degli appalti al prezzo più basso, relativa alla non modificabilità dei prezzi offerti. Premesso che il bando non richiamava specificamente le norma, il Tar ha ritenuto infondato il ricorso, affermando che una «sanzione gravissima quale è l’esclusione dalla gara non può essere la conseguenza di clausole non presenti nel bando.

Leggi anche:

  1. Porto di Savona: piattaforma Maersk, a maggio ricorso Vado
  2. Porto di Ancona: anche il Comune nell’Osservatorio del porto
  3. Porto di Ancona: il Comune chiede di restare in Assoporti
  4. Porto di Ancona: il Comune non vuole attività portuali a Camerano
  5. Porto di Bari: rigettato ricorso della Bpm sui servizi di viabilità

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=6948

Scritto da Redazione su gen 31 2012. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab