Home » Authority, News, Sud » INTERPORTO di Bologna collegato con Taranto e Gioia Tauro

INTERPORTO di Bologna collegato con Taranto e Gioia Tauro

Avrà una durata sperimentale di sei mesi il convoglio ferroviario che collega l’Interporto di Bologna con i porti di Gioia Tauro e di Taranto. Sperimentazione che è partita giovedì scorso nell’ambito del progetto europeo denominato Tiger.

Questo nuovo servizio container è gestito in collaborazione tra Italcontainer-FS Logistica e Sogemar (gruppo Contship Italia) ed utilizza la trazione di Trenitalia. I due scali hub mediterranei sulla rotta verso il nord dell’Europa saranno messi in rete tramite la Mariplat (MARitime Italian Logistic PLAT form): consolidare le due “antenne”di trasporto provenienti dai porti di Taranto e di Gioia Tauro presso lo scalo di Bari-Ferruccio e inoltrare i container con un treno “unico” (composizione ottimizzata) verso l’Interporto di Bologna.

La capacità totale del treno è di 680 tonnellate ed avrà una frequenza bisettimanale con arrivo il venerdì e la successiva ripartenza il martedì. Inoltre, la Regione Calabria sta lavorando anche ad un altro progetto intermodale, ancora più ambizioso, che prevede collegamenti giornalieri da Gioia Tauro verso il centro ed il sud Italia e verso Milano, Bologna e Padova.

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Gioia Tauro: Cgil chiede strategie di crescita
  2. Porto di Gioia Tauro: Msc mette radici
  3. Porto di Gioia Tauro: l’Authority contro Mct
  4. Porto di Gioia Tauro: la Regione prova a salvare lo scalo
  5. Porto di Gioia Tauro: i sindacati chiedono l’intervento del governo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=7976

Scritto da Abele Carruezzo su mar 16 2012. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab