Home » Authority, News, Sud » Grimaldi lancia un nuovo collegamento Brindisi-Igoumenitsa-Patrasso

Grimaldi lancia un nuovo collegamento Brindisi-Igoumenitsa-Patrasso

Il Gruppo Grimaldi, primo operatore mondiale nel trasporto rotabili, annuncia una novità assoluta: a partire dall’11 aprile sarà lanciato un nuovo collegamento marittimo dedicato al trasporto di merci rotabili e passeggeri tra i porti di Brindisi, Igoumenitsa e Patrasso. In più, a supporto del flusso turistico, nella stagione estiva il servizio offrirà un ulteriore scalo settimanale a Corfù.

Il Gruppo partenopeo, leader insieme alla controllata Minoan Lines nel trasporto marittimo tra Italia e Grecia, può così consolidare la propria posizione offrendo alla propria clientela un collegamento anche dal Sud Italia.

La nuova linea avrà frequenza trisettimanale: le partenze dal porto pugliese saranno il lunedì, il mercoledì e il venerdì alle ore 19,30 con arrivo il martedì, giovedì e sabato alle ore 04,30 a Igoumenitsa e alle ore 13,00 a Patrasso.

Il percorso inverso prevede la partenza da Patrasso il martedì, giovedì e sabato alle ore 17,00, da Igoumentisa il mercoledì, venerdì e la domenica alle ore 01,00 con arrivo a Brindisi il mercoledì, venerdì e la domenica alle ore 8,00.

A servire la nuova linea sarà la m/nave “Sorrento”, un moderno traghetto in grado di trasportare oltre 800 passeggeri, 170 auto al seguito nonché 2.250 metri lineari di carico rotabile. Con una lunghezza di 186 metri, una stazza lorda di 26.000 tonnellate ed una velocità di crociera di 23 nodi, la “Sorrento” (costruita nel 2003 e battente bandiera italiana) è dotata di 93 cabine – tra interne, esterne e suite – nonché 62 comode poltrone reclinabili.

Numerosi sono i servizi offerti a bordo, quali ristorante – self service, caffetteria, area videogiochi e slot machine, negozi, solarium con lettini e bar.

“La scelta di Brindisi da parte del Gruppo Grimaldi è un ‘voto di fiducia’, anche una ricompensa, per i nostri sforzi per offrire servizi portuali moderni, di elevata qualità, a prezzi competitivi – afferma il professore Hercules Haralambides, Presidente dell’Autorità Portuale di Brindisi. “Brindisi è sempre stato il ‘punto di riferimento’ per la Grecia e da greco io sono particolarmente orgoglioso di questo sviluppo.

Ma il mondo non si ferma alla Grecia. Il Gruppo Grimaldi ha grandi progetti nel Mediterraneo e noi, come Autorità Portuale, faremo del nostro meglio per contribuire a realizzarli. La presenza a Brindisi di un’impresa blue-chip come Grimaldi sicuramente trasformerà il nostro porto e la nostra città. Ed è per questo motivo che io li ringrazio sentitamente e do loro un caloroso ‘benvenuto’”, conclude Haralambides.

“La linea verso la Grecia rappresenta una nuova opportunità per rafforzare la rete di autostrade del mare offerte dal nostro Gruppo nel Mediterraneo- afferma Emanuele Grimaldi, Amministratore Delegato del Gruppo Grimaldi,- Grazie anche alla stretta collaborazione con l’Autorità Portuale di Brindisi, il Gruppo Grimaldi potrà offrire all’utenza sia italiana che estera un collegamento di qualità, a prezzi accessibili e garantire una continuità di servizio nel tempo” conclude Emanuele Grimaldi.

Le prenotazioni, sia per il trasporto merci che per i passeggeri, saranno aperte a partire dal prossimo 26 marzo.

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: martedì convegno sulla recessione
  2. Propeller Club Brindisi: 21 convegno sul nuovo Pug
  3. Fremono gli armatori per il Trophee Grimaldi
  4. Porto di Brindisi: promosso il collegamento tra Sant’Apollinare e Costa Morena
  5. Porto di Civitavecchia: Monti e Grimaldi firmano accordo per nuovi collegamenti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=8127

Scritto da Redazione su mar 22 2012. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab