Home » Authority, News, Nord » Porto di Savona: a Vado nel 2017 sarà attiva piattaforma Maersk

Porto di Savona: a Vado nel 2017 sarà attiva piattaforma Maersk

Sarà operativa dal 2017 la piattaforma Maersk di Vado Ligure con un organico di almeno 640 persone. Un’operazione seguita prima dall’ex presidente dell’Autorità Portuale Rino Canavese e ora da Gian Luigi Miazza. “Non vi sono intoppi sulla tabella di marcia – hanno spiegato Miazza e Carlo Merli, amministratore delegato Apm Terminals, che stamane hanno illustrato gli interventi fin qui svolti a Vado Ligure -.

In questo momento le operazioni di allestimento della piattaforma interessano in particolare la preparazione dei fondali dove verranno sistemati i cassoni e quindi il terrapieno dove sorgerà il terminal”.

I lavori utilizzano finanziamenti già disponibili e, secondo i tecnici delle imprese esecutrici, hanno raggiunto uno stato di avanzamento per le opere a mare del 30%. “La piattaforma multipurpose, che oltre a ricevere le grandi navi contenitori sarà attrezzata come terminal per le rinfuse liquide, sarà operativa nel gennaio del 2017″ ha detto Merli.

Secondo le previsioni di Maersk l’impianto vadese darà occupazione ad almeno 640 persone, il doppio se viene considerato anche l’indotto. Dal 15 marzo tra l’altro sul sito web dell’autorità portuale saranno inserite le modalità con le quali le aziende del territorio potranno presentare le loro credenziali per poter lavorare all’allestimento della piattaforma.

La piattaforma avrà 21 ettari di superficie in grado di accogliere navi da 13-14 mila teus. Tra il 2014 e il 2015 sarà allestita una rotatoria sull’Aurelia per consentire un migliore accesso alla piattaforma. Previsto anche lo smantellamento del pontile marittimo Esso e trasferimento delle sue funzioni su quello della Petrolig. Intanto è stato anche precisato che il nuovo casello autostradale pronto per il 2017 non sarà realizzato con viadotti, ma scenderà direttamente dall’A10 nella parte alle spalle dell’attuale Motorizzazione civile.

Leggi anche:

  1. Porto di Savona: traffico stabile nel 2013
  2. Porto di Cagliari: nuovi traffici commerciali con Vado Ligure
  3. Porto di Savona Vado: traffico aumentato dello 0,4% nel 2013
  4. Porto di Savona: Costa investe 8 milioni di euro per il nuovo terminal
  5. Porto di Savona: piattaforma Maersk, a maggio ricorso Vado

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=20197

Scritto da Redazione su mar 4 2014. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab