Home » Authority, News, Sud » Porto di Taranto: da domani sarà attivo “Future Port”

Porto di Taranto: da domani sarà attivo “Future Port”

A partire da domani, giovedì 10 Aprile, l’Autorità Portuale di Taranto attiverà un nuovo portale denominato FUTURE PORT, accessibile dal sito istituzionale dell’Ente (www.port.taranto.it), mediante un banner, oppure direttamente attraverso il link: http://future.port.taranto.it.

Il Presidente/Commissario Straordinario del Porto di Taranto, in considerazione degli ingenti investimenti connessi alla realizzazione delle opere pubbliche, oltre che della loro importanza strategica per adeguare lo standard competitivo del porto di Taranto, ha inteso creare tale strumento di trasparenza e divulgazione finalizzato alla più ampia condivisione con il Territorio degli stati di avanzamento delle singole opere, delle previsioni di realizzazione delle stesse in termini economici e temporali e fornire, al contempo, informazioni sulle singole procedure.

Il sito web si propone, quindi, di mettere a disposizione della cittadinanza, degli operatori portuali e di tutti coloro che ne abbiano interesse, notizie e aggiornamenti sulle progettualità – infrastrutturali e non – che l’Autorità Portuale sta portando avanti.

Il Future Port, grazie ad una interfaccia grafica accattivante e user friendly, accompagna l’utente in una navigazione semplice ed intuitiva attraverso le due sezioni principali:
– La sezione Opere, nella quale sono illustrati tutti i lavori già avviati e quelli programmati nel porto di Taranto, si articola in schede, ciascuna delle quali corredata da una descrizione dell’opera con immagini e rendering 3D, un cronoprogramma finanziario e temporale e altre informazioni su ogni singola procedura E’ presente, altresì, una timeline che rende evidente lo stato di avanzamento dei lavori e, per le opere in fase di realizzazione, una fotogallery dedicata;
– La sezione Progetti, nella quale sono illustrate le iniziative progettuali che l’Autorità Portuale è impegnata a portare avanti per lo sviluppo e la competitività dello scalo ai fini dell’incremento dei traffici e della diversificazione degli stessi.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=20848

Scritto da su Apr 9 2014. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab