Home » Authority, News, Sud » B@MaritimeDay 2014: l’Autorità Portuale del Levante porta Bari in Europa

B@MaritimeDay 2014: l’Autorità Portuale del Levante porta Bari in Europa

L’Autorità Portuale del Levante ospita il 19 Maggio p.v., nel porto di Bari, la giornata Europea del Mare nell’ambito dello European Maritime Day. Selezionata dalla Direzione Generale Affari Marittimi della Commissione Europea per ospitare l’evento nazionale, l’Autorità Portuale del Levante punta sul dialogo tra porto, imprese, cittadini e scuole per costruire insieme nuove opportunità di lavoro e di sviluppo attraverso i fondi comunitari ed internazionali.

Con l’evento “B@Maritime Day 2014” acronimo di “Bari alla Giornata Europea del Mare”, l’Autorità Portuale del Levante apre il porta alla città con una giornata articolata in cinque momenti che culminano con una grande festa dal sapore mediterraneo a ritmo di Radiodervish sul Molo Borbonico, dopo avere spaziato sui temi del lavoro, innovazione tecnologica, formazione, risorse umane e sviluppo del territorio.

Si parte al mattino, alla Stazione Marittima, con l’incontro dal titolo: “Carrier Day nella Blue Economy quando gli studenti delle scuole superiori pugliesi saranno guidati alla scoperta delle opportunità di lavoro legate all’economia marittima dal  Segretario Generale dell’Autorità Portuale del Levante Mario Sommariva, dal Generale della CCIAA di Bari Angela Partipilo, dall’Amministratore Unico della Apulia Logistic srl Massimo Tavolaro, dall’Amministratore delegato della ISTOP spa Giusepppe Totorizzo e dell’Amministratore della Morfini Viaggi srl, Antonio Morfini.

Durante l’intera giornata crocieristi, turisti, famiglie e curiosi potranno visitare il “Mercato Blu” in tutta l’area portuale: bancarelle di artigianato artistico e prodotti tipici provenienti da tutta la Puglia per conoscere il nostro territorio e la poli-funzionalità degli spazi in porto.

Si prosegue nel pomeriggio al Terminal Crociere che diventa auditorium per il convegno –dibatto “ Il porto: nuove opportunità di lavoro e forme di finanziamento”. Si alterneranno i beneficiari di ben 11 progetti finanziati dalla Comunità Europea nel settore dei trasporti e dell’economia marittima sui fondi IPA CBC Adriatico, SEE, Interreg Grecia- Italia, Marco Polo II, Med, Enpi Med e Horizon 2020 per spiegare come il lavoro possa essere creato e trasformato anche nel settore marittimo, portuale e dei trasporti attraverso le tecnologie e la partecipazione ai bandi comunitari con le imprese del territorio.

“L’Autorità portuale del Levante – spiega il presidente Francesco Mariani- ha scelto di investire sulle risorse umane e le tecnologie attraverso i progetti comunitari ed internazionali per migliorare le condizioni di lavoro per tutti, incrementare i traffici, affrontare la crisi”.

L’incontro-dibattito, a cui parteciperanno relatori provenienti da tutta Europa, è finalizzato a dimostrare come l’uso virtuoso dei fondi europei anche in altri porti possa generare posti di lavoro, maggiore sicurezza e sviluppare i territori. Saranno messe a confronto le esperienze dell’Autorità Portuale del Levante con quelle di Trieste, Luka Bar, Durazzo, Igoumenitsa, Patrasso, Brindisi, Costanza, Burgas, Ancona, Varna, Cartagena, Tarragona, Corfù, Spalato, Dubrovnik al fine di coordinare le buone prassi e migliorare i risultati progettando sin da ora i prossimi interventi su Horizon 2020  sui nuovi programmi di cooperazione transfrontaliera.

Al termine del dibatto, via con la Street Food dall’ingresso del Porto fino al molo Borbonico per la degustazione dei prodotti di “cibo da strada” e di “cibo solidale”: dai vicoli di Bari Vecchia le specialità annaffiate dai vini del territorio e quelli di Libera, l’associazione che si occupa di coltivare i terreni confiscati alle mafie.
Alle 21 il concerto dei Radiodervish nel piazzale del Terminal Crociere chiude la giornata del B@Maritime day2014.

Leggi anche:

  1. Autorità portuale di Bari: “Iniziativa sindacale imcomprensibile dell’Ugl su lavoratori security”
  2. AUTORITA’ PORTUALE DEL LEVANTE: APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2014
  3. Autorità portuale del Levante: nasce il primo Comitato Tecnico Scientifico Internazionale – Agenda per lo sviluppo -Relazioni diplomatiche e commerciali
  4. Autorità portuale del Levante: accordo con Durazzo
  5. Autorità portuale del Levante presente a Coas Expo 2011

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21521

Scritto da Redazione su mag 14 2014. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab