Home » Authority, News, Nord » Porto di Trieste: firmato contratto Piattaforma Logistica

Porto di Trieste: firmato contratto Piattaforma Logistica

L’Autorità Portuale di Trieste ha stipulato oggi con il rete temporanea di imprese aggiudicatario con capogruppo I.CO.P. il contratto per la Concessione per la realizzazione e gestione di una piattaforma logistica tra lo Scalo Legnami e l’ex-Italsider – hub portuale di Trieste – I° stralcio. L’opera, che ha un valore di 132 milioni di Euro, si estenderà per 125.000 metri quadrati.

Il secondo stralcio avrà un valore di 180 milioni di Euro e si estenderà per 122.000 metri quadrati. L’intervento consisterà nell’ulteriore banchinamento delle aree e degli specchi acquei compresi tra l’opera di cui al primo stralcio e lo stabilimento della “Ferriera di Servola”. Questi lavori consentiranno un maggior numero di attracchi, l’opera permetterà un maggiore potenziamento delle attività dello stabilimento siderurgico, nonché di qualsiasi altra attività produttiva che in futuro abbia ad insediarsi nell’area, ha specificato l’Autorità Portuale.
Questo si accompagna agli ulteriori progetti di grande infrastrutturazione che saranno avviati in futuro nel Porto di Trieste: in particolare il nuovo terminal Ro-Ro (ex Aquila), l’allungamento e l’allargamento del Molo VII, l’allungamento del terminal Molo Bersaglieri, la piastra ferroviaria in Porto Nuovo e le infrastrutturazioni in Porto Vecchio.

Leggi anche:

  1. PIATTAFORMA FERROVIARIA: TRIESTE CONSOLIDA LA LEADERSHIP NEL TRAFFICO CON LA TURCHIA
  2. Porto di Trieste: primo scalo nel Mediterraneo per petrolio
  3. Porto di Trieste: logistica e Punto Franco trovano sostegno a Roma
  4. Porto di Trieste: approvato progetto per la Piattaforma logistica
  5. Porto di Trieste: firmato Memorandum d’intesa con Busan

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=23732

Scritto da Redazione su set 2 2014. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab