Home » Authority, News, Sud » Porto di Brindisi: arriva lo sdoganamento in mare

Porto di Brindisi: arriva lo sdoganamento in mare

BRINDISI – Il porto di Brindisi avvierà una fase sperimentale per lo sdoganamento in mare, “pre-clearing”, una pratica già attuata nei giorni scorsi- limitatamente al traffico contenitori- nei porti di Bari e di Taranto.

È il risultato di una riunione, avuta luogo questa mattina, indetta dall’Autorità portuale alla quale hanno partecipato la Capitaneria di porto e l’Agenzia delle Dogane. Non essendo ad oggi il porto di Brindisi destinatario del traffico contenitori, è stata esaminata positivamente la possibilità di applicare la procedura sperimentale dello sdoganamento in mare di merci imbarcate su navi bulk- carrier (porta-rinfuse) che scalano giornalmente il nostro porto con prodotti quali zucchero, carbone, olio di palma, eccetera, per le quali l’Agenzia doganale può entrare in possesso del manifesto del carico in anticipo rispetto alla data del previsto arrivo.

Attraverso la pratica dello sdoganamento in mare, le dichiarazioni di importazione possono essere trasmesse mentre le merci sono ancora in viaggio verso i porti nazionali a bordo di navi provenienti dall’estero, consentendo alla dogana e alle altre amministrazioni coinvolte nello sportello doganale, di anticipare l’analisi dei rischi e svincolare, prima dell’arrivo, le merci per le quali non è richiesto un controllo, riducendo e, in molti casi, eliminando i tempi di stazionamento delle merci con ovvi benefici per le aziende, anche in termini di costi.

 

Al fine di perfezionare la procedura, nei prossimi giorni i massimi esponenti del Comando della Capitaneria di porto e dell’Agenzia delle Dogane si incontreranno per la sottoscrizione di un apposito disciplinare di servizio.

Leggi anche:

  1. Porto di Ravenna: parte lo sdoganamento in mare
  2. Porto di Savona-Vado Ligure: con preclearing dal 4 agosto merci sdoganate in mare
  3. Porto di La Spezia: al via progetto per sdoganamento pre clearing
  4. Porto di Genova: arriva lo sdoganamento in pre clearing
  5. Porto di Brindisi: arriva l’Europa Link e resta bloccata dal cono d’atterraggio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=25050

Scritto da Redazione su nov 3 2014. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab