Home » Authority, News, Nord » Porto di Savona: in arrivo 60 milioni di euro per la piattaforma Maersk

Porto di Savona: in arrivo 60 milioni di euro per la piattaforma Maersk

SAVONA – Formalizzato il contratto di mutuo da 60 milioni tra la BEI (la Banca Europea per gli Investimenti) e l’Autorità Portuale di Savona per opere connesse al progetto della piattaforma Maersk di Vado Ligure, in fase di costruzione. L’atto mette a disposizione dell’Ap di Savona, in tempi stretti, l’intero finanziamento per la nuova banchina portuale, destinata all’attracco delle navi container di ultima generazione che potranno trasportare fino a 18 mila Teu.

Il progetto è sostenuto anche con fondi statali per circa 300 milioni e con un contributo privato di APM-Maersk, di circa 150 milioni. La Bei ha concesso il finanziamento avendo anche valutato che nel 2017, ad opere completate, la movimentazione di circa 850 mila container porterà sul territorio un’offerta occupazionale pari a un totale di 650 posti di lavoro.

“Sono particolarmente lieto che BEI, dopo una attenta e approfondita analisi, abbia scelto il nostro porto per avviare concretamente una collaborazione”, ha spiegato il presidente dell’ Ap Gian Luigi Miazza. “Questa – ha detto – è una ulteriore riprova che l’opera, in piena fase realizzativa, è considerata anche in sede di Unione Europea decisiva per lo sviluppo del sistema economico marittimo nazionale e in grado di dare risposte concrete in termini di posti di lavoro”.

Leggi anche:

  1. Porto di Savona: a Vado nel 2017 sarà attiva piattaforma Maersk
  2. Porto di Savona: Costa investe 8 milioni di euro per il nuovo terminal
  3. Porto di Savona: 33 milioni di euro per lo scalo in arrivo dal governo
  4. Porto di Ravenna: in arrivo 60 milioni di euro di fondi Cipe
  5. Porto di Savona: piattaforma Maersk, a maggio ricorso Vado

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=25626

Scritto da Redazione su nov 29 2014. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab