Home » Authority, News, Sud » Porto di Brindisi: Malcarne chiede la revoca del nuovo comitato portuale

Porto di Brindisi: Malcarne chiede la revoca del nuovo comitato portuale

BRINDISI – Il presidente della Camera di commercio di Brindisi, Alfredo Malcarne, ha chiesto l’immediata revoca del decreto con cui Hercules Haralambides, presidente dell’Autorità portuale di Brindisi, ha nominato i nuovi membri del comitato portuale.

“Il decreto – scrive Malcarne – appare palesemente illegittimo per violazione della legge 84/94 e, di conseguenza, il comitato portuale non è validamente costituito. Come previsto dal secondo comma dell’articolo 9, la nomina dei componenti spetta al nuovo presidente dopo la sua nomina o il suo rinnovo. Dunque l’attuale presidente, il cui mandato è in scadenza il prossimo 8 giugno, non avrebbe potuto né dovuto provvedere a tale nomina”.

Ma Malcarne aggiunge anche come ulteriore violazione il fatto che i rappresentanti delle categorie portuali debbano essere nominati a livello nazionale. Quindi chiede di annullare il provvedimento in autotutela.

 

Francesca Cuomo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=29025

Scritto da su Mag 11 2015. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab