Home » Authority, News, Sud » Porto di Taranto: conclusa la gara per il Centro servizi a Molo San Cataldo

Porto di Taranto: conclusa la gara per il Centro servizi a Molo San Cataldo

TARANTO – L’Autorità Portuale ha chiuso oggi la procedura di gara per l’appalto dei lavori del “Centro servizi Polivalente per usi portuali al Molo San Cataldo nel porto di Taranto”.
I lavori sono stati aggiudicati, utilizzando il criterio dell’Offerta economicamente più vantaggiosa e a seguito dell’espletamento della verifica della anomalia, al costituendo raggruppamento temporaneo di imprese Christian Color srl di Taranto/ Cardinale srl/ Antonacci Termoidraulica srl – una delle 15 imprese concorrenti – per un importo a corpo pari a € 6.632.660,00, comprensivi di oneri per progettazione e per sicurezza a seguito di attività di verifica economica dell’offerta.
Con la sottoscrizione del contratto di appalto si darà avvio alle attività di progettazione esecutiva (offerta in gg. 25) e alla realizzazione dei lavori (offerta in 365 gg).

Il progetto del Centro Servizi Polivalente è stato scelto tramite un concorso di progettazione a premi, espletato nel 2008, e vinto dal Prof. Arch. Rosario Pavia.
Il Centro Servizi Polivalente rappresenta un’importante opera architettonica sia per il porto che per la città. È inserito all’interno del più vasto progetto di riqualificazione del waterfront in grado di potenziare l’interrelazione porto-città. Le attività e gli eventi che sarà possibile svolgere in questa nuova sede avranno lo scopo di creare e rafforzare una più forte identità fondata sulla fusione armonica della cultura urbana e di quella marittima, dove il mare rappresenta la principale risorsa in grado di innescare processi di sviluppo locale e di rigenerazione urbana sostenibili nel tempo.

Tale processo virtuoso contribuirà pertanto a potenziare una “Cultura del Mare” che si diffonda e pervada il tessuto sociale per un porto che vuole aprirsi a traffici mercantili e turistici oltre a quelli storici della grande Industria.L’edificio infatti potrà essere utilizzato a supporto di passeggeri e crocieristi.

 

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=29149

Scritto da su Mag 15 2015. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab