Home » Authority, News, Sud » Autorità portuale di Brindisi: il comandante Mario Valente nominato commissario

Autorità portuale di Brindisi: il comandante Mario Valente nominato commissario

BRINDISI – Il ministro per Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, in anticipo di dodici giorni rispetto alla scadenza della proroga concessa al presidente Hercules Haralambides, ha firmato oggi il decreto di nomina del commissario dell’Autorità portuale di Brindisi Mario Valente.

L’attuale comandante della Capitaneria di porto di Brindisi resterà alla guida dell’Authority fino alla definizione della riforma che dovrebbe accorpare quella brindisina a Bari.

La nomina, giunta prima della scadenza del precedente decreto, è giunta a poche ore dalle lamentele di alcune parti istituzionali (anche rappresentate in comitato portuale) che non hanno gradito la convocazione di una riunione del comitato per il prossimo 16 luglio (dunque a pochi dalla scadenza della prorogatio di Haralambides) con un ordine del giorno alquanto controverso per la città di Brindisi; ossia la concessione ventennale al gruppo Grimaldi delle banchine destinate ai traghetti.

Un argomento su cui in tanti, tra operatori del settori e politici, hanno espresso perplessità ma che Haralambides riteneva di dover discutere nell’ultima seduta del comitato a sua disposizione. Oggi Delrio, al termine del consiglio dei ministri (nonostante la notizia della nomina si fosse diffusa con qualche ora d’anticipo) ha firmato l’atto di nomina.

“La nomina del Commissario nella persona del comandante Valente, dunque, rappresenta,sono certo, una soluzione tecnica ed istituzionale autorevole e competente che può garantire la transizione verso la nuova stagione che si apre con la riforma dei porti e con l’implementazione di una nuova governance unitaria degli scali pugliesi – ha commentato in una nota il senatore del PD Salvatore Tomaselli -. La stessa vicenda della concessione richiesta dal gruppo Grimaldi può ora, mi auguro vivamente, essere osservata e discussa scevra dal giudizio di opportunità legata alla scadenza dell’incarico dell’attuale Presidente. Si tratta, infatti, di una importante opportunità che Brindisi non può certo permettersi di perdere e che ora può e deve essere, invece, esaminata dal Comitato Portuale e dal neo Commissario con serenità e pieno rispetto delle procedure di legge, da un lato, e delle potenzialità di sviluppo dell’intera infrastruttura, dall’altro”.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Autorità portuale di Bari: Mario Mega subentra a Mario Sommariva
  2. Autorità portuale di Brindisi: Giuffrè è il nuovo segretario generale
  3. Autorità portuale di Brindisi: Lolli nominato commissario
  4. Autorità portuale di Brindisi: Brigante “chiede” Minotauro come commissario
  5. Autorità portuale di Brindisi: Del Nobile confermato segretario generale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=30785

Scritto da Francesca Cuomo su lug 10 2015. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab