Home » Authority, News, Nord » Nuovo accordo tra Autorità Portuale Trieste e sindacati

Nuovo accordo tra Autorità Portuale Trieste e sindacati

TRIESTE – Autorità Portuale e Cgil Cisl Uil confederali a cui si associa la confederazione UGL, hanno siglato un “importante e innovativo Accordo Sindacale sulle relazioni sindacali e sul mercato del lavoro portuale”.

Lo rende noto l’Autorità Portuale in una nota precisando che l’Accordo regolamenta “i tempi e i modi del confronto e le informazioni fornite nonché i percorsi di certificazione” dei sindacati, con l’obiettivo di “rendere pienamente informate e protagoniste le rappresentanze confederali del lavoro degli innovativi processi gestionali già attivati o che si intendono attivare”.
In particolare, l’intesa nel capitolo sul mercato del lavoro portuale prevede il “rafforzamento del pool di manodopera flessibile (art. 17 L 84/94) -Verifica dimensione qualitativa imprese art.16; costruzione di un intervento regolativo per la concessione di servizi e appalti”.

Sindacati e Federazioni di categoria Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti esprimono “soddisfazione” per questo primo importante risultato sindacale con la nuova Dirigenza del Porto, il Commissario D’Agostino e il S.G. Sommariva, che interrompe una lunga stagione di rapporti “inconsistenti e insoddisfacenti”.

Leggi anche:

  1. I sindacati confermano lo sciopero di venerdì 6
  2. Autorità portuale di Savona: accordo con Costa per ridurre emissioni delle navi da crociera
  3. Autorità portuale di Bari: “Iniziativa sindacale imcomprensibile dell’Ugl su lavoratori security”
  4. Sindacati confermano sciopero dei lavoratori del porto per l’ 8 novembre
  5. Porto di Ravenna: i sindacati chiedono interventi immediati

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31450

Scritto da Redazione su ago 7 2015. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab