Home » Authority, News, Sud » Porto di Brindisi: ad agosto + 357% nel traffico passeggeri

Porto di Brindisi: ad agosto + 357% nel traffico passeggeri

BRINDISI – La stagione turistica 2015 conferma il trend di crescita che da alcuni anni a questa parte sta connotando il porto di Brindisi. Dopo i ragguardevoli risultati raggiunti nel mese di luglio, lo studio statistico sui traffici portuali parla di percentuali andate ben oltre le più rosee aspettative nel mese appena concluso.

Una crescita rilevante, trainata principalmente dal settore crocieristico che- nel solo mese di agosto- ha fatto registrare la presenza sul territorio di 25.429 passeggeri, con una differenza percentuale rispetto allo stesso mese del 2014 del + 357,44%.

Nello specifico, sempre nel mese appena trascorso, si registra un incremento, sia pur sensibile (+0,45% rispetto all’agosto 2014 per un dato assoluto pari a 100.635 unità) anche nella percentuale relativa ai passeggeri imbarcati e sbarcati dalle navi traghetto. E’ significativa, invece, la crescita del traffico dei mezzi rotabili che fanno registrare per i soli camion e trailers un + 30,36% per un dato assoluto pari a 6.342 mezzi movimentati  che consacra,  in maniera inequivocabile, il porto di Brindisi snodo strategico nel circuito delle autostrade del mare.

In totale, l’aumento percentuale registrato ad agosto 2015, afferente il traffico passeggeri (traghetti, RO-RO, crociere) con riferimento allo stesso mese del 2014, è stato pari al +19,25% traducendosi nella presenza a Brindisi di 126.197 unità, con una differenza assoluta pari a 20.375 passeggeri.

Il dato suddetto è confermato anche sul lungo periodo dove si rilevano, per l’appunto, gli stessi risultati con un + 25,64 % sul periodo gennaio – agosto 2015 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente con un totale assoluto pari a 440.821 per una differenza in positivo di quasi 90.000 unità.

Analoga performance anche per le merci dove il dato di agosto 2015 porta al superamento del milione di tonnellate di movimentazioni per un balzo percentuale del 25,90% sullo stesso mese dell’anno precedente.

Nel periodo gennaio- agosto 2015 poi, gli oltre 7,6 milioni di tonnellate consolidano oramai una crescita costante, accertabile da almeno un triennio, con un +5,46% rispetto allo stesso periodo del 2014, portando in rilievo il dato parziale di tutto rispetto riferito alle merci varie su colli pari ad un +13,62% per una movimentazione totale di oltre 2 milioni di tonnellate di merci. Cifre che, se ulteriormente confermate, a fine anno porteranno ad un dato vicino ai 12 milioni di tonnellate complessive movimentate, dato più alto degli ultimi 8 anni.

L’Autorità portuale di Brindisi ritiene che tali dati, assolutamente confortanti e di evidente valore rispetto a quelli registrati altrove, devono indurre l’intero cluster marittimo brindisino ad adoperarsi affinché questo risultato sia soltanto un segmento di ben più significativi  traguardi che per la posizione del porto, la infrastrutturazione e la capacità di accoglienza, la città di Brindisi sicuramente è nella possibilità di raggiungere.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=32256

Scritto da su Set 11 2015. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab