Home » Authority, Centro, News » Msc incontra l’Authority di Ancona

Msc incontra l’Authority di Ancona

ANCONA – Nel solco della proficua collaborazione tra il porto di Ancona ed MSC Crociere, l’Amministratore delegato Pier Francesco Vago ha fatto visita nella giornata odierna alle Istituzioni locali, accompagnato dal Presidente dell’Autorità portuale Rodolfo Giampieri e dal Segretario Generale Matteo Paroli.

Il Dott. Vago ha incontrato il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli ed il Direttore marittimo delle Marche Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara per fare il punto sui progetti attuali e futuri di investimento di MSC crociere sul porto di Ancona e sul territorio marchigiano. Tra i temi trattati, il potenziamento delle infrastrutture del porto finalizzato a consentire alla nave MSC Sinfonia di scalare Ancona già da maggio 2016.

La soluzione progettuale al vaglio della Capitaneria di porto potrebbe permettere alla MSC di essere la più grande nave da crociera ad entrare in porto, con a bordo fino a 2.679 passeggeri e 900 membri di equipaggio. La nave, “allungata” da 251 a 276 metri nell’ambito dell’ormai famoso programma Rinascimento della flotta MSC crociere, toccherà regolarmente Ancona nel corso prossima stagione estiva, con 18 toccate, che saliranno a 25 nel 2017.

Ulteriore tema affrontato, le prospettive di sviluppo del traffico crociere in Adriatico e le opportunità da cogliere per il porto di Ancona e per il territorio regionale. Il Presidente Giampieri ha dichiarato: “prosegue con decisione il lavoro per portare le infrastrutture del porto di Ancona in linea con le esigenze del mercato.

La visita del Dott. Vago e l’interesse dimostrato ci riempiono di soddisfazione perché confermano che la strada intrapresa è quella giusta.” Positivo anche il commento del Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli: “La visita del dott. Vago e l’interesse a rendere sempre più solidi i rapporti tra Msc e il porto di Ancona, in particolare nel traffico crocieristico, ci trova entusiasti. Sappiamo bene che le crociere possono essere uno strumento straordinario di sviluppo turistico ed economico in generale dell’intera città e siamo pronti a sostenere nelle forme dovute iniziative in tale direzione, specie se provengono da una compagnia del livello di Msc”.

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: incontro con il responsabile del porto di Nizza, Didier Philippe
  2. Porto di Ancona: il presidente Giampieri incontra il Presidente di Jadrolinija Alan Klanac
  3. Porto di Ancona: Authority e Università firmano Protocollo per promuovere lo scalo
  4. Porto di Ancona: parte lo sdoganamento in mare
  5. Porto di Ancona: accordo tra Authority e regione su dragaggi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34193

Scritto da Redazione su nov 23 2015. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab