Home » Authority, News, Nord » Porto di Genova: due rimorchiatori in più e calo tariffe

Porto di Genova: due rimorchiatori in più e calo tariffe

GENOVA – Due rimorchiatori in più e una riduzione dell’ 1,54% sono le novità dell’anno nuovo per il porto di Genova. Lo rende noto la capitaneria di Porto precisando che la riduzione è stata resa possibile grazie a due fattori: da un lato la diminuzione del costo del carburante, che ha interessato buona parte del 2015 e si attende rimanga stabile anche per l’anno prossimo, dall’altro ad una più efficiente organizzazione del servizio che ha permesso alla Società concessionaria di ottenere un risparmio sui costi di gestione.

I due nuovi rimorchiatori inseriti nel servizio sono du mezzi di ultima generazione più potenti, necessari per l’effettuazione delle manovre che hanno ad oggetto le navi di sempre maggiori dimensioni che scalano il porto.

“Grazie a tale ottimizzazione del servizio di rimorchio – ha spiegato l’Ammiraglio Pettorino, Comandante della Capitaneria di porto – è stato possibile conseguire il duplice obiettivo di garantire standard sempre più elevati di sicurezza della navigazione portuale e qualità del servizio, soprattutto nei confronti delle navi di grandi dimensioni che attualmente il porto riceve e di quelle che si attendono nel prossimo futuro, ma anche una riduzione del costo delle tariffe che, seppur piccola, in ogni caso è del tutto in controtendenza rispetto ai rinnovi tariffari biennali precedenti”. L’Ordinanza n. 401/2015 del 22 dicembre scorso, con la quale sono state approvate le nuove tariffe, entrerà in vigore dal 1° gennaio 2016.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35026

Scritto da su Dic 29 2015. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab