Home » Authority, News, Nord » Autorità portuale di Livorno: superati i mille turni a dicembre

Autorità portuale di Livorno: superati i mille turni a dicembre

LIVORNO – Quest’anno, sotto l’albero di Natale, Livorno troverà anche una società, l’ALP, completamente ristabilita. Il soggetto che, ai sensi dell’articolo 17 della legge n.84 del 1994, fornisce lavoro temporaneo in porto ha infatti superato a dicembre quota 1.000 turni, risultato impensabile anche soltanto un anno fa.
L’Agenzia per il lavoro in porto, subentrata ad Agelp, si trovava infatti in una grave crisi, figlia del calo dei traffici e quindi delle richieste di lavoro temporaneo, ma anche di un’organizzazione del lavoro in porto al limite dell’illegittimità. L’ingresso in ALP dell’Autorità portuale, soluzione innovativa e coraggiosa, ha creato le basi affinché tutte le imprese associate e quelle appaltatrici di segmento del ciclo produttivo, comprendesse l’obiettivo strategico posto dall’Ente, orientato ad una riorganizzazione del sistema del lavoro portuale.
“Il passaggio dai 200 turni lavorati di gennaio ai 1.000 di dicembre – ha dichiarato Giuliano Gallanti, Commissario dell’Authority – è la dimostrazione tangibile che quel percorso intrapreso era corretto. Si tratta di un risultato davvero figlio della coesione che c’è stata in questo anno tra le imprese associate ad ALP,  i lavoratori e l’Autorità portuale”.
“Un ringraziamento particolare – ha aggiunto il Segretario generale dell’Authority, nonché Presidente pro-tempore dell’Agenzia per il lavoro in porto, Massimo Provinciali – voglio farlo ai lavoratori di ALP, che pur tra mille difficoltà hanno compreso il senso dell’operazione messa in campo, all’Amministratore delegato Luca Becce, e a Carlo Savi, Presidente di Uniport, che oltre ad aver condotto con grande capacità il traghettamento da Unicoop Servizi ad Uniport, ha contribuito in maniera determinate alla riorganizzazione del lavoro in porto”.

Leggi anche:

  1. Autorità portuale del Levante: evento conclusivo del Progetto Arges il 17 dicembre
  2. Autorità portuale di Livorno: Provinciali confermato segretario generale
  3. Autorità portuale di Livorno: Gallanti confermato commissario e bilancio approvato
  4. Autorità portuale di Livorno: un confronto aperto sulla Piattaforma Europa
  5. Autorità portuale di Livorno: presentato il bilancio di previsione per il 2015

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35047

Scritto da Redazione su dic 30 2015. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab