Home » Authority, News, Sud » Autorità Portuale di Napoli: parte l’analisi dell’aria nel porto e nelle aree limitrofe

Autorità Portuale di Napoli: parte l’analisi dell’aria nel porto e nelle aree limitrofe

NAPOLI – L’Autorità Portuale di Napoli ha affidato ad una società leader nel monitoraggio ambientale l’incarico di controllare e analizzare la qualità dell’aria nelle aree demaniali del porto di Napoli e nella zone limitrofe.

L’attività è iniziata il giorno 20 gennaio e durerà per circa due mesi, al termine dei quali si procederà all’analisi dei dati raccolti e si forniranno informazioni sulla tipologia di inquinanti e sulla loro provenienza.

Dal molo San Vincenzo al molo Bausan, in tutte le banchine dello scalo saranno predisposte apparecchiature per rilevare le principali tipologie di inquinanti.La società incaricata di predisporre la mappatura e il monitoraggio dell’aria in porto utilizzerà due diverse tecniche di rilevamento: una prima tecnica, definita “analyst”, misura le concentrazioni di sostanze inquinanti nell’aria, una seconda, attraverso il campionamento gravimetrico, misura le polveri.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35418

Scritto da su Gen 20 2016. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab