Home » Authority, News, Nord » Porto di Trieste: vertice su Alto Adriatico con Violeta Bulc

Porto di Trieste: vertice su Alto Adriatico con Violeta Bulc

TRIESTE – “I porti dell’Alto Adriatico non devono dormire sugli allori ma investire di più”. Lo ha auspicato oggi a Trieste la Commissaria Ue ai Trasporti, Violeta Bulc, al termine di un vertice sulle infrastrutture dell’area, tenuto assieme alla presidente del FVG, Debora Serracchiani, e a rappresentanti degli scali e delle infrastrutture ferroviarie.

Bulc ha sottolineato che per la Commissione gli scali del Nord Adriatico “sono una finestra per beni e merci dirette dall’Asia verso i grandi centri industriali dell’Europa centrale, come la Germania meridionale, la Polonia. Mi auguro che riescano a collaborare per realizzare economie di scala, e perché ogni investimento garantisce la migliore circolazione e la qualità delle merci.

Se non si riuscirà a garantire un’organizzazione giusta tra i porti, si troveranno altre soluzioni per garantire un buon flusso delle merci, ma conto – ha concluso – che sia possibile mettere in piedi una struttura di eccellenza”.

In particolare, per Trieste Bulc ha rimarcato la necessità di portare avanti il collegamento con Capodistria, sottolineando che “è stata data priorità a progetti legati ai collegamenti nello spazio di mercato interno all’Unione e ai cosiddetti colli di bottiglia”.

Leggi anche:

  1. IL COMMISSARIO EUROPEO AI TRASPORTI VIOLETA BULC HA INCONTRATO IERI A CAPODISTRIA I PORTI NAPA
  2. Commissario UE Violeta Bulc: il trasporto marittimo importante per lo sviluppo dell’Europa
  3. Porto di Civitavecchia: Monti ha incontrato il neo Commissario UE ai Trasporti Violeta Bulc
  4. Serracchiani: “Messaggio Letta su Alto Adriatico è giusto”
  5. Porto di Trieste: opportunità dal Corridoio Adriatico-Baltico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35815

Scritto da Redazione su feb 8 2016. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab