Home » Authority, Centro, News » Porto di Ancona: concessioni sulle banchine della darsena Marche

Porto di Ancona: concessioni sulle banchine della darsena Marche

ANCONA – In data odierna il Comitato Portuale, previo parere favorevole rilasciato dalla Commissione Consultiva in mattinata, ha esaminato la domanda di concessione della banchina 23. Delle due proposte inizialmente pervenute, una è stata ritirata dal richiedente in sede di istruttoria. Il Comitato Portuale ha pertanto esaminato solamente la proposta presentata da I.Co.P. Srl ed ha espresso parere favorevole al rilascio della concessione demaniale per 18 mesi.

La durata inferiore della concessione, rispetto a quella di 24 mesi rilasciata per la banchina 25, dipende dalla necessità di eseguire alcuni lavori di consolidamento della banchina, che dureranno circa 6 mesi e che saranno svolti al termine del periodo concessorio.

“Con l’atto odierno concludiamo la definizione temporanea dell’assetto degli spazi del porto per la movimentazione delle merci” ha dichiarato il Presidente Giampieri. “Questo ci consente ora di focalizzare l’attenzione sull’ulteriore potenziamento e sviluppo delle infrastrutture portuali.

Mi riferisco in particolare all’adeguamento strutturale della banchina 22 e al secondo stralcio della banchina rettilinea, che la porterà ad una lunghezza complessiva di circa 617 metri. I procedimenti aggiudicatori di queste opere stanno proseguendo con la massima attenzione. Un primo risultato è stato comunque già conseguito con la realizzazione, in tempi molto rapidi, del palancolato provvisorio di fronte al nuovo tratto della banchina rettilinea, indispensabile per consentire l’immediato avvio del cantiere una volta affidati i lavori.

Inoltre, la nostra struttura interna è impegnata, insieme alle competenti Autorità e con la fattiva collaborazione della Capitaneria di Porto, della Vice Presidente della Regione Marche Anna Casini e dei tecnici della Regione, per assicurare tempi certi, trasparenza e tutela dell’ambiente nelle operazioni di dragaggio che saranno effettuate nella Darsena Marche, nel bacino Fincantieri e nel porto turistico di Marina Dorica”.

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: nuovi assetti funzionali alla competitività dello scalo
  2. Porto di Ancona: nuovo assetto per le concessioni portuali
  3. Porto di Ancona: nuovo assetto delle banchine
  4. PORTO DI TRIESTE: CHIUSO FAVOREVOLMENTE EU PILOT SULLE CONCESSIONI DI SIOT, TMT E TESECO
  5. Porto di Ancona: approvato il progetto per le nuove banchine

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37089

Scritto da Redazione su apr 1 2016. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab