Home » Authority, News, Nord » Porto di Ravenna: dispositivo antiesplosivo al Terminal crociere

Porto di Ravenna: dispositivo antiesplosivo al Terminal crociere

RAVENNA – Il terminal crociere di Porto Corsini, a Ravenna, sarà dotato di uno Sniffer, un ‘naso elettronico’, per prevenire l’introduzione di esplosivi sulle navi. Il sistema, del costo di 30 mila euro, è già stato acquistato e sarà installato entro la fine di giugno.

L’investimento è parte del piano di interventi co-finanziati attraverso il progetto ‘Ea Sea Way’, con risorse derivanti dal programma europeo Ipa-Adriatico 2007-2013. “Le merci che verranno caricate sulla nave dovranno passare sotto lo Sniffer – spiega Anna D’Imporzano, direttrice di Ravenna Terminal passeggeri. – Questi dispositivi devono essere all’avanguardia, o evidenziano deficienze”.

Leggi anche:

  1. Porto di Cagliari: iniziati i lavori per il Terminal crociere
  2. Porto di Ravenna: nel 2013 incremento del 4,8%
  3. Porto di Ravenna: movimentate 1,9 milioni di tonnellate di merci a novembre
  4. Porto di Ravenna: traffico cresciuto del 12,7%
  5. Porto di Ravenna: aumento di traffico del 6,9%

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37158

Scritto da Redazione su apr 4 2016. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab