Home » Authority, News, Nord » Porto di Trieste: primo scalo italiano per tonnellaggio complessivo

Porto di Trieste: primo scalo italiano per tonnellaggio complessivo

TRIESTE – Con attività in espansione e dati in crescita, il Porto di Trieste si conferma nel I trimestre 2016 il primo scalo italiano. Lo annuncia il Commissario dell’Autorità Portuale, Zeno D’Agostino, indicando: “Il tonnellaggio complessivo, che nel 2015 è stato di 57 milioni, registra un incremento del 9%, facendo sperare che a fine anno supereremo i 60 milioni”.

D’Agostino ha spiegato all’ANSA che “il trend è supportato da tutti i settori con il peso del petrolifero in calo dal 78 al 72% grazie alla crescita di altre attività”. Secondo il principio di “aumentare traffici creando nel contempo valore e occupazione”.

Per D’Agostino il risultato è anche l’esito di “un grande investimento sui lavoratori. Febbraio è stato il primo mese da anni in cui la compagnia portuale non ha registrato mancati avviamenti al lavoro, non è stato saltato nemmeno un turno”.

Questo per il vertice dell’Autorità portuale sarà importante in futuro: “Sono stato in Giappone e la prima domanda che mi hanno posto è stata se fanno scioperi a Trieste?”.

Leggi anche:

  1. Porto di Trieste: D’Agostino e Fermeglia firmano accordo quadro
  2. Porto di Trieste: D’Agostino resta commissario a Trieste
  3. Authority di Trieste: il presidente D’Agostino alla guida di Trieste Terminal Passeggeri
  4. Porto di Trieste: firmato contratto Piattaforma Logistica
  5. Porto di Trieste: primo scalo nel Mediterraneo per petrolio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37454

Scritto da Redazione su apr 14 2016. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab