peyrani
Home » Authority, News, Nord » Porto di Trieste: primo scalo italiano per tonnellaggio complessivo

Porto di Trieste: primo scalo italiano per tonnellaggio complessivo

TRIESTE – Con attività in espansione e dati in crescita, il Porto di Trieste si conferma nel I trimestre 2016 il primo scalo italiano. Lo annuncia il Commissario dell’Autorità Portuale, Zeno D’Agostino, indicando: “Il tonnellaggio complessivo, che nel 2015 è stato di 57 milioni, registra un incremento del 9%, facendo sperare che a fine anno supereremo i 60 milioni”.

D’Agostino ha spiegato all’ANSA che “il trend è supportato da tutti i settori con il peso del petrolifero in calo dal 78 al 72% grazie alla crescita di altre attività”. Secondo il principio di “aumentare traffici creando nel contempo valore e occupazione”.

Per D’Agostino il risultato è anche l’esito di “un grande investimento sui lavoratori. Febbraio è stato il primo mese da anni in cui la compagnia portuale non ha registrato mancati avviamenti al lavoro, non è stato saltato nemmeno un turno”.

Questo per il vertice dell’Autorità portuale sarà importante in futuro: “Sono stato in Giappone e la prima domanda che mi hanno posto è stata se fanno scioperi a Trieste?”.

Leggi anche:

  1. Porto di Trieste: D’Agostino e Fermeglia firmano accordo quadro
  2. Porto di Trieste: D’Agostino resta commissario a Trieste
  3. Authority di Trieste: il presidente D’Agostino alla guida di Trieste Terminal Passeggeri
  4. Porto di Trieste: firmato contratto Piattaforma Logistica
  5. Porto di Trieste: primo scalo nel Mediterraneo per petrolio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37454

Scritto da Redazione su apr 14 2016. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab