Home » Authority, Centro, News » Porto di Livorno: si ricostituisce la Commissione Consultiva

Porto di Livorno: si ricostituisce la Commissione Consultiva

LIVORNO – Rinnovo dei componenti nella Commissione Consultiva di Palazzo Rosciano. È arrivato stamani il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con cui sono state accolte le nuove designazioni presentate nei giorni scorsi all’APL dalle organizzazioni sindacali e da quelle datoriali.

La novità più importante è rappresentata dall’ingresso di Luca Becce in sostituzione di Federico Barbera. L’Amministratore delegato di TDT sarà il nuovo rappresentante degli imprenditori all’interno dell’organo che in APl ha compiti consultivi in ordine all’organizzazione del lavoro e al rilascio, revoca e sospensione delle autorizzazioni e concessioni in porto. Altra new entry, Massimo Angioli, che entra al posto di Franco Venturi in rappresentanza degli autotrasportatori. Rimangono invece al loro posto Carlo Terzi (per gli armatori), Enio Lorenzini (per gli industriali); Massimo Pucciani (per gli Spedizionieri) e Enrico Bonistalli (per gli Agenti marittimi).
Sul versante dei lavoratori, Filt-Cgil, FIT-CISL e Uil Trasporti hanno designato Simone Angella, Valerio Mantovani, Riccardo Boccone, Manrico Voliani ed Asundino Keszei. Mentre Gianluca Vianello sostituisce Franco Bottari come rappresentante dei dipendenti della Port Authority.
La notizia della ricostituzione dell’organo consultivo dell’APL giunge a distanza di pochi giorni dal rinnovo dei componenti del Comitato Portuale. Il parlamentino di Palazzo Rosciano, ricostituito il 13 aprile scorso, debutterà il prossimo 28 aprile: all’ordine del giorno, tra le altre cose, l’approvazione del bilancio consuntivo e della relazione annuale relativa al 2015.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37642

Scritto da su Apr 21 2016. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab