peyrani
Home » Authority, News, Nord » L’Authority di Venezia partner dell’International Transport Forum (ITF) dell’OCSE

L’Authority di Venezia partner dell’International Transport Forum (ITF) dell’OCSE

VENEZIA – Nell’ambito dell’International Transport Forum Summit 2016 è stato firmato il Memorandum of Understanding con cui l’Autorità Portuale di Venezia diventa partner dell’ITF Corporate Partnership Board inserendo a pieno titolo l’attuale vertice del porto di Venezia nel tavolo ristretto a cui si discute del futuro della logistica mondiale.

Nell’ambito dell’International Transport Forum Summit 2016, il Presidente dell’Autorità Portuale Paolo Costa e il segretario generale ITF Josè Viegas, hanno firmato il Memorandum of Understanding con cui l’Autorità Portuale di Venezia diventa partner dell’ITF Corporate Partnership Board inserendo a pieno titolo l’attuale vertice del porto di Venezia nel tavolo ristretto a cui si discute del futuro della logistica mondiale.

Infatti, il Corporate Partnership Board è composto dalle maggiori aziende mondiali nel settore innovazione e trasporti (tra cui Cosco, Ford, Google, IBM, Michelin, Total, Volvo) che abbiano prospettive e relazioni internazionali e che partecipino attivamente al settore dei trasporti.

Tra gli obiettivi del board vi sono: fornire una piattaforma per stimolare una discussione di alto livello con importanti soggetti appartenenti al settore dei trasporti; facilitare gli scambi di informazioni ed il networking tra i partecipanti e coinvolgere attori globali del mondo aziendale nelle attività ITF.

Leggi anche:

  1. Porto di Venezia: workshop su Gnl e nuovo trasporto su strada
  2. Autorità portuale di Ravenna: al Transport Logistic Monaco 55mila presenze
  3. Grandi navi a Venezia: l’ Authority boccia il ricorso del Comune
  4. Porto di Venezia: lunedì accordo per Marghera
  5. Clini: limite di 40mila tonnellate per le navi in transito a Venezia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=38487

Scritto da Redazione su mag 20 2016. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab