Home » Authority, News, Nord » Porto di Genova: arriva l’ultima nave con il carbone

Porto di Genova: arriva l’ultima nave con il carbone

GENOVA – Il porto di Genova dice addio al carbone. Si ferma la centrale Enel, situata proprio sotto la Lanterna e al Terminal Rinfuse si blocca del tutto il traffico del carbone che ormai arrivava solo per alimentare l’impianto, a ritmi ridotti.

A segnare il passaggio l’arrivo in rada, questa mattina, della nave “Interlink Veracity”: porta l’ultimo carico di carbone per la centrale, ventimila tonnellate, sufficienti fino ad agosto, poi l’impianto verrà spento, anche se in teoria nel 2017 potrebbe ancora lavorare per un piccolo pacchetto di ore. Domani la nave entrerà in porto e ci sarà l’ultimo scarico.
Con la chiusura, le aree della Centrale verranno restituite al demanio, mentre per l’edificio degli anni ’20 che contiene sala macchine, caldaie e sistemi ausiliari, vincolato dalla Soprintendenza dei Beni Architettonici, Enel discute con Autorità portuale e Comune su altre funzioni.

La Centrale genovese fa parte del progetto Futur-e di Enel che prevede per le 21 centrali italiane non più funzionanti progetti che vanno dal turismo alla cultura e all’innovazione. Un’ipotesi è trasformarla in museo, collegato attraverso un percorso pedonale al parco della Lanterna.

Leggi anche:

  1. Porto di Genova: in comitato portuale audizione della Pietro Chiesa
  2. Porto di Taranto: domani arriva la nave da crociera Berlin
  3. La prima nave di cippato oggi al Terminal Rinfuse di Genova
  4. Porto di Genova: arriva lo sdoganamento in pre clearing
  5. Porto di Genova: arriva collegamento Maersk con Far East

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=40187

Scritto da Redazione su lug 21 2016. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab