Home » Authority, News, Nord » Porto di Genova: approvato il bilancio, 330 milioni di investimenti

Porto di Genova: approvato il bilancio, 330 milioni di investimenti

GENOVA – “Sono orgoglioso del lavoro fatto dalle strutture e, grazie anche all’aiuto e al pungolo del Collegio dei Revisori siamo forse la prima autorità di sistema che approva il bilancio di previsione 2017″. Paolo Emilio Signorini, presidente dei porti di Genova e Savona, commenta così l’approvazione del bilancio che permetterà all’authority di avviare una forte politica di investimenti.

“330 milioni di euro di investimenti nel prossimo triennio abbattendo l’avanzo di amministrazione, che era un sintomo di inerzia nella spesa. E finanziamo 12 milioni di nuovi progetti. Questo, in pratica, vuol dire che noi utilizziamo tutte le risorse per finanziare progettazioni e opere attese da anni sia a Genova che, in parte a Savona”.

L’autorità è stata definita “in buona salute”, anche dal Comitato di gestione che ha esaminato il bilancio avendo un saldo di gestione pari 26,6 milioni e un saldo negativo in parte in conto capitale di 56,8 milioni, risultato del finanziamento delle grandi opere sbloccate.

Leggi anche:

  1. Porto di Genova: nel 2017 lavori per 180 milioni di euro
  2. Porto di Napoli: approvato il bilancio
  3. Porto di Genova: al Vte investimenti per 100 milioni di euro
  4. Porto di Genova: varato il Bilancio di Previsione 2016, spese per 236 milioni di euro
  5. Porto di Trieste: 188 milioni di euro di investimenti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=46354

Scritto da Redazione su apr 11 2017. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab