peyrani
Home » Authority, News, Nord » Siglato il protocollo per le verifiche sui carburanti delle navi a Genova

Siglato il protocollo per le verifiche sui carburanti delle navi a Genova

GENOVA – Capitaneria di porto e Agenzia delle dogane insieme per verificare i combustibili delle navi che transitano dal porto di Genova. Ieri è stato siglato un protocollo d’intesa che snellisce le procedure di verifica delle quantità di zolfo. I campioni prelevati a bordo delle navi dagli uomini della capitaneria saranno esaminati presso i laboratori delle dogane per controllare che le quantità di zolfo siano entro i limiti previsti dalle leggi.

La convenzione nasce da un accordo quadro stipulato a livello centrale tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l’Agenzia delle dogane e dei monopoli e si inserisce nel novero delle iniziative volte alla salvaguardia della salute dei cittadini e di tutela ambientale delle città e delle coste genovesi.

“Con questo protocollo – ha spiegato l’ammiraglio Giovanni Pettorino – si velocizzano le operazioni di controllo sul corretto uso dei carburanti impiegati dalle navi che stazionano nel nostro porto”.

Leggi anche:

  1. SIGLATO PROTOCOLLO TRA AREA SCIENCE PARK E AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO ORIENTALE
  2. Porto di La Spezia: accordo per monitorare emissioni delle navi
  3. Unione Europea: via lo zolfo dalle emissioni delle navi
  4. Porto di Genova: navi da crociera a Portofino
  5. Porto di Genova: protocollo per valorizzare economia del mare

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=48399

Scritto da Redazione su lug 13 2017. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab