Home » Authority, News, Sud » Patroni Griffi incontra l’ambasciatore elvetico Kessler

Patroni Griffi incontra l’ambasciatore elvetico Kessler

BRINDISI – Il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, professor Ugo Patroni Griffi, nei giorni scorsi ha invitato in Puglia l’ambasciatore elvetico in Italia, Giancarlo Kessler, per una visita di cortesia.

Dopo gli incontri istituzionali di rito, l’ambasciatore è arrivato a Brindisi dove si è svolta una cena con i massimi rappresentanti istituzionali cittadini e alcuni operatori economici, nel corso della quale si è discusso della possibilità di avviare nuove collaborazioni commerciali con il Paese elvetico.

Grazie alla disponibilità del comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi, C.V. (CP) Salvatore Minervino, l’ambasciatore, accompagnato dalla moglie, ha visitato il porto di Brindisi a bordo di una motovedetta della Capitaneria. Il presidente e il segretario generale dell’Ente portuale, amm. Salvatore Giuffrè, hanno illustrato al diplomatico le numerose opere di infrastrutturazione avviate nel porto finalizzate a rendere sempre più competitivo lo scalo adriatico.

“Investire nella logistica- commenta il presidente Patroni Griffi- vuol dire investire nei trasporti, nella movimentazione delle merci, nelle infrastrutture e nella fiscalità con notevoli ricadute sulle opportunità di lavoro. Fare sistema per la Puglia significa attrarre mercati senza sbocchi al mare, come la Svizzera che, tra l’altro, compra moltissimi prodotti proprio nella nostra regione.”

Il massimo rappresentante del Governo svizzero in Italia ha, inoltre, avuto modo di visitare il COSPAS- SARSAT (stazione satellitare italiana con sede a Bari) e partecipare ad un convegno organizzato, a Manfredonia, da Confindustria sui temi delle infrastrutture, della logistica, della portualità e dei trasporti.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’esito della mia visita- commenta l’ambasciatore Kessler- nel corso della quale ho preso contezza di alcuni investimenti svizzeri, specialmente nel campo energetico. Ritengo che il nuovo processo di sviluppo impresso dall’AdSP  e la politica dei trasporti svizzera siano accomunati da una medesima vision strategica finalizzata allo sviluppo della logistica: utilizzare un servizio integrato mare-ferrovia che sia quanto più possibile ecocompatibile.”

L’ambasciatore si è detto disposto a farsi parte diligente al fine di incentivare nuove e fruttuose collaborazioni commerciali con la Svizzera, in favore delle aziende pugliesi che mirano, con le loro attività, a varcare i confini nazionali.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=49741

Scritto da su Set 25 2017. Archiviato come Authority, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab