Home » Authority, Eventi, News, Sud » ZES – Zone Economiche Speciali: Nuove opportunità per il territorio

ZES – Zone Economiche Speciali: Nuove opportunità per il territorio

TARANTO – La presentazione dell’Accordo tra Banco di Napoli e Autorità Di Sistema Portuale del Mar Ionio sulle ZES si svolgerà martedì 28 novembre 2017, ore 9.30 presso la Camera di Commercio di Taranto, Sala Convegni Cittadella delle Imprese – viale Virgilio 152, Taranto.

Il programma prevede:
9.00 Registrazione partecipanti
9.30 Apertura lavori
Luigi Sportelli, Presidente CCIAA di Taranto
Rinaldo Melucci, Sindaco di Taranto
Vincenzo Cesario, Presidente Confindustria Taranto
Presentazione contenuti dell’Accordo
Francesco Guido, Direttore Generale Banco di Napoli e Direttore Regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia Intesa Sanpaolo
Sergio Prete, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio Il ruolo delle ZES per la crescita del territorio
Alessandro Panaro, Responsabile “Maritime & Mediterranean Economy” SRM L’offerta di prodotti e servizi per lo sviluppo del settore
Gianluigi Venturini, Direttore Commerciale Imprese Campania, Basilicata, Calabria e Puglia intesa Sanpaolo
Dibattito e Conclusioni

Leggi anche:

  1. 7° RAPPORTO ANNUALE DI SRM SU “LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L’ITALIA E IL MEDITERRANEO”
  2. SRM PRESENTA IL 7° RAPPORTO ANNUALE SU RELAZIONI ECONOMICHE TRA ITALIA E MEDITERRANEO
  3. I PORTI DEL MERIDIONE PUNTANO SULLE ZONE ECONOMICHE SPECIALI?
  4. Presentato il Rapporto 2012 di SRM su “Le relazioni economiche tra l’Italia e il Mediterraneo”
  5. “Nautica, cambusa e valorizzazione del territorio: il mare ci unisce”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=51028

Scritto da Redazione su nov 28 2017. Archiviato come Authority, Eventi, News, Sud. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab